Tommaso Dettori (Junkie Dildoz) – #PiuomenoEstate

Estate tempo di vacanze, di mare, di monti, avventure e relax. E di musica ovviamente!
Abbiamo chiesto agli artisti che in questi mesi ci hanno più emozionato con le loro canzoni di parlarci del loro rapporto con la stagione più calda dell’anno!

Ecco cosa ci ha risposto Tommaso Dettori dei Junkie Dildoz

© Simona Luchini

 

Dove facevi le vacanze da bambino e dove le fai ora?

Innanzitutto ciao e grazie mille per avermi coinvolto in questa intervista, davvero divertente e “alternative”!
Nonostante sia nato e cresciuto a Firenze sono di origine sarda per parte di padre e quindi tutte le mie estati le ho passate in Sardegna per la precisione a Cannigione che è un piccolo paese di mare subito prima della costa smeralda, meraviglioso ma per fortuna lontano anni luce dal laccato mondo dei “v.i.p.”! 😛
Adesso appena ho un attimo di tempo mi piace viaggiare e scoprire posti nuovi sia in Italia che all’estero insieme a mia moglie, siamo appena rientrati dalla splendida Scozia, paese splendido, ricco di storia, davvero suggestivo e soprattutto dove abbiamo trovato 20 gradi in meno rispetto a Firenze (ok odiatemi pure!)

 

Quale canzone per te significa estate e per quale motivo?

We Come Alive tratta da A Place To Call Home di Joey Tempest, il cantante degli Europe, l’intero disco non c’entra molto con l’Hard Rock della band madre ma avendola ascoltata per la prima volta nell’Agosto di qualche annetto fa quella canzone è diventata per me di diritto la canzone dell’estate e ogni volta che l’associo immediatamente al sole, al mare e alle settimane infinite di vacanze estive dove per 3 mesi si era in pausa dalla scuola

 

Sei sotto l’ombrellone e all’improvviso parte una canzone dalla radio del tuo vicino: quale vorresti che fosse?

Sarebbe meraviglioso sentire Wild Child degli W.A.S.P. sparata a tutto fuoco, mi accontenterei anche di Col Mare Di Fronte degli Skiantos ma purtroppo credo che oggigiorno sia più realistico aspettarsi una schifezza qualsiasi tra pseudo rap italiano e quella robaccia latina alla despacito o come diavolo si scrive!

Prossime date:

26 Agosto – Fuck You We Rock Festival XIII: King For A Day (Summer Party)  – Pontassieve (FI)
9 Settembre – Sinistro Fest 2017 – Cerreto Guidi (FI)

 

Leggi anche:
Reckless Love con Sandness e Junkie Dildoz al Borderline di Pisa
Intervista: JUNKIE DILDOZ: Ribelli, selvaggi e insolenti
TOTAL TRANQUILLITY TOUR: TOXIC ROSE / JUNKIE DILDOZ / RAGING DEAD @ BLUE ROSE

Foto copertina © Maurizio Lucchini

Redazione
About Redazione 3213 Articles
di +o- POP

1 Trackback / Pingback

  1. DMPK

I commenti sono bloccati.