Pinguini Tattici Nucleari a Torino: il live che ti aspetti

Parole a cura di Michela Guerrera
Foto a cura di Luca Rosso

L’11 aprile al Teatro della Concordia di Venariarovere aprono il concerto dei Pinguini Tattici Nucleari e la folla inizia a gridare talmente forte che le persone in coda per il bagno decidono di optare per un catetere e correre sotto palco. Questa giovane band delizia il pubblico con i loro brani per più di mezz’ora, poi è il turno dei Pinguini.

rovere – © Luca Rosso

 

 

rovere – © Luca Rosso

I fan si scatenano già al brano di apertura, Tetris, lasciando estasiato Riccardo (voce della band) che durante il ritornello rimane in silenzio, godendosi il canto del pubblico. Una volta concluso già si sentono voci, sia maschili che femminili, che pretendono la nudità di Elio con determinazione. Il tastierista, però, decide di sbottonarsi poco alla volta durante il live: non si concede in fretta, come soli i veri sex simbol sanno fare.

Il live è pieno di sorprese e ingredienti: qualche chilo di coriandoli, sei kimono, altri coriandoli, un reggiseno che vola sul palco – non è un modo di dire-, 15% di pogo, un pinguino gigante di peluche abilissimo musicista e, incredibile ma vero, coriandoli. Ne ha visti di più il Teatro della Concordia al concerto dei Pinguini Tattici Nucleari che Rio a carnevale.

Ma le sorprese non finiscono qui (i coriandoli sì, però. La foresta Amazzonica ringrazia). La Strategia della Tenzone viene proposta in chiave rap da Elio, i membri della band più volte si scambiano gli strumenti musicali dando quel gusto di poliedricità sempre gradito e il loro carisma incrementa minuto dopo minuto l’entusiasmo del pubblico. Per primo il front-man tiene il palco e intrattiene i fan con naturalezza e ironia, parla e scherza con il pubblico come se fosse un caro e vecchio amico ritrovato.

Pinguini Tattici Nucleari – © Luca Rosso

Due ore di concerto che volano più di Martin Garrix, il pubblico torna a casa sudato marcio e con i valori di adrenalina ed endorfina sballati. Avendo già visto un live dai Pinguini Tattici Nucleari, sono felice del fatto che le mie aspettative non siano state deluse e che abbiano mantenuto la loro vena folle e goliardica, in grado di imbastire un ottimo spettacolo.

Pinguini Tattici Nucleari – © Luca Rosso

-Ma avevi scritto che l’ultimo album faceva cagare

-Se non sai leggere è un problema tuo. E anche se fosse, live e album non girano per forza a braccetto.

 

[Per le puntate precedenti: Dove sono finiti i Pinguini Tattici Nucleari?]

 

Leggi tutti i nostri articoli sui Pinguini Tattici Nucleari

Avatar
About redazione 650 Articles
di +o- POP