LUCIO LEONI – “IL SORPASSO” anticipa il nuovo disco di inediti in uscita a Maggio

© Simone Cecchetti

LUCIO LEONI

“IL SORPASSO” feat. C.U.B.A CABBAL

IL SINGOLO CHE ANTICIPA

“DOVE SEI PT.1”

IL NUOVO ALBUM DI INEDITI

(Lapidarie Incisioni – Black Candy)

 

Disponibile per le radio e su tutte le piattaforme digitali da oggi, venerdì 17 aprile, “IL SORPASSO”, il singolo di LUCIO LEONI che anticipa “DOVE SEI pt.1”, l’album in uscita il prossimo 8 maggio e primo capitolo del suo nuovo doppio disco di inediti.

 

Link all’ascolto del brano “Il sorpasso” feat. C.U.B.A Cabbal sulle principali piattaforme di streaming: 

https://backl.ink/140997574

 

Il singolo “Il sorpasso”, per il quale Lucio Leoni si avvale della collaborazione del rapper C.U.B.A. Cabbal, segna un ulteriore passo di avvicinamento al nuovo atteso disco di inediti di questo brillante artista, già annunciato tramite le uscite del videoclip “Mi dai dei soldi” feat. Andrea Cosentino e del brano “Il fraintendimento di John Cage”: tutti tasselli che compongono il mosaico del progetto discografico “Dove sei”.

 

LUCIO LEONI PARLA DEL BRANO “IL SORPASSO” feat. C.U.B.A CABBAL:

La distanza tra stato (inteso come istituzioni) e “stato dell’arte” è spesso determinata da quello che una società identifica in quanto problema.

Spesso il contesto istituzionale segnala come problematiche questioni ormai del tutto elaborate, metabolizzate e, a volte, persino convertite a risorsa dalla società, dal cosiddetto “paese reale”.  

È il caso dei moti migratori e dell’integrazione di razze e culture che ancora oggi vengono raccontate come invasioni, o violazioni di chissà quale libertà, quando le nuove generazioni di qualsiasi colore o religione già vivono le une accanto alle altre nelle scuole o sui posti di lavoro; o delle questioni di genere e della libertà di scegliere come vivere la propria sessualità, argomenti ancora tabù per le vecchie generazioni mentre le nuove già vivono maniera del tutto coerente e serena qualsiasi  direzione  il proprio corpo avverta. 

Tutto questo avviene, ovviamente, non senza difficoltà a causa proprio di quella distanza che esiste tra vecchio e nuovo, tra istituzione e cittadino, ma avviene, ed è inesorabile. La narrazione delle vecchie generazioni è superata da un pezzo dal mondo nuovo che avanza e che è molto più rilassato e libero di quanto si creda. Non solo, è anche bellissimo.

 

Eclettico e visionario, Lucio Leoni spazia, con ironia e fantasia, dalla tradizione popolare al rap, dal folk alla canzone d’autore, approdando a uno stile proprio e riconoscibile che sintetizza poesia, teatro canzone e sperimentazioni sonore.

Dopo l’uscita dell’album “Il Lupo Cattivo” (novembre 2017) e un tour di oltre 60 concerti, conclusosi con una data speciale a Villa Ada a Roma nel giugno del 2019, Lucio Leoni torna nel 2020 con il suo nuovo lavoro in studio: un disco doppio che vedrà la luce in due diverse uscite nel corso dell’anno, la prima prevista appunto per il mese di maggio e una seconda in arrivo nei mesi autunnali.

© Sonia Golemme
Avatar
About redazione 2235 Articles
di +o- POP