ENTROFOBESSE – SOUNDS OF A PAST GENERATION

cover

Suoni di una generazione andata è il concetto primario attorno al quale ruota tutto quello che c’è di nuovo negli Entrofobesse.
Un ritorno al passato verso modelli di convivenza più genuini, il dissenso intransigente verso i sistemi che mettono in commercio strutture mentali preconfezionate.
Il malessere di vivere in un mondo nel quale è crescente la decadenza eco-umana.

Sounds Of A Past Generation, in uscita il 17 Giugno per Seltz, Viceversa Records, Audioglobe,  registrato da Carlo Natoli e masterizzato da Lorenzo Stecconi, è il nuovo disco della band siciliana che torna sulla scena indie a sette anni di distanza dal precedente “My Spike” (Wild Love, 2009).

Psichedelia, space rock, tanto noise, super fuzz, echi 70’s, atmosfere nebulose, oscure e tanto tanto sudore, contraddistinguono le tracce dell’album e mostrano gli Entrofobesse come un essere in continua mutazione, alla ricerca di una sacralità ideale realizzabile nella mente solo attraverso la musica.

L’album nel suo insieme non ha cadute di tono e mantiene sempre la giusta tensione.  “Sounds of a past generation” è sorretto da una produzione accuratissima e cristallina, è concepito per essere bello, piacevole, pulito, scorrevole.

Gli Entrofobesse sono:Tano Di Rocco, Giuseppe Randazzo, Massimiliano Di Rocco e Massimo Caruso

Tracklist:
1.  It’s A Good Day To Die
2 . Revolution Day
3 . Big Sky
4 . Promise Land
5 . Black Empire
6 . Sound Of A Past Generation
7 . Big Black Heart
8 . Human Condition
9 . Suzanne’Silver

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Bdsm slave training
  2. see it here

I commenti sono bloccati.