Afrosarda: le contaminazioni creative di Vhelade

A cura di Paolo Cunico

Tracklist

INTRO
IN BILICO
AFROSARDA
STRANIERO
NUOVO INIZIO feat. TORMENTO
LA NOTTE
I MIEI EROI
MAMA NANGAI
MAMA NANGAI II
AMORECOMEVIA
ORO NERO
INSIEME
13 LUGLIO
OUTRO

Uscito il 16 Giugno, AfroSarda è il disco d’esordio di Vhelade, cantante italiana figlia di madre sarda e padre zairese. La mescolanza delle influenze è il tratto distintivo di questo disco che, come suggerisce il titolo è un omaggio alle origini della cantante nata a Milano.

Ci sono le canzoni più pop come Oro Nero e AfroSarda che mettono in mostra le doti canore di Vhelade e la qualità della produzione di Fabio Merigo, impreziosita anche dalle collaborazioni di Tormento (in Nuovo Inizio) e di Dargen D’amico (in I Miei Eroi). Ma oltre al pop c’è molto di più: Mama Nangai II, brano in lingua lingala nato dalla collaborazione con i System Of Survial (duo di produttori ibizenchi) e l’intermezzo AmoreComeVia sfruttano l’elettronica e la dub per portare l’ascoltatore lontano, verso terre selvagge e sconosciute. Tutto questo è accompagnato da testi profondi ed impegnati, volti a sensibilizzare l’ascoltatore su temi come l’importanza del senso d’appartenenza ad una comunità (come nel primo singolo Insieme) e la necessità di eliminare le disuguaglianze nel genere umano, uno dei fili conduttori del disco.

AfroSarda è il risultato di una vita passata a contatto con la musica, la danza e la recitazione, è un continuo mescolarsi di generi, una commistione raffinata formata da soul, jazz, musica elettronica ed etnica che al tempo stesso permette all’ascoltatore di riflettere sull’attualità.

AfroSarda è un disco originale e ricercato, un’ulteriore dimostrazione di come qualsiasi genere musicale possa essere veicolo di riflessione e dialogo.

Avatar
About Paolo Cunico 63 Articles
Nato sotto la stella dei Radiohead e di mani pulite in una provincia dove qualcuno sostiene di essere stato, in una vita passata, una motosega.