Mokadelic: la Colonna Sonora di Gomorra

mokadelic6

I Mokadelic sono una band di Roma nata nel 2000. La formazione parte da subito con un approccio sperimentale ed è composta da Alberto Broccatelli (batteria) Cristian Marras (basso) Maurizio Mazzenga (chitarra) Alessio Mecozzi (chitarra, synth) Luca Novelli (piano). Nel 2002 escono con il loro primo cd autoprodotto, da quel momento in poi partecipano a numerosi progetti e realizzano moltissimo materiale tra album, collaborazioni (Nicolò Fabi) e colonne sonore prestigiose (Gabriele Salvadores), dal 2013 cominciano a lavorare sulle musiche di Gomorra, la serie tv di grande successo in onda su Sky. I cinque romani e la loro musica evocativa si muovono tra grandi crescendo strumentali Post Rock, divagazioni Electro-Ambient, strutture Kraut e impennate di Cinematic Rock. Le sonorità del gruppo si rifanno sia ai grandi compositori della storia del Cinema, ma anche ad una grande varietà di artisti come: Mogwai, Slint, Godspeed You!Black Emperor, Codaine, Neu!, Bark Psychosis, Pink Floyd, Radiohead, Brian Eno giusto per dare delle coordinate musicali.

Layout 1

La colonna sonora, perché di questo si tratta (quindi non un album nel senso tradizionale) è un formato che, seppure stia un po’ stretto alla band, ne conferma al contempo l’enorme qualità strumentale e compositiva. Trattasi infatti di una complessa galassia di 16 brani, in cui si alternano episodi più dilatati ad altri più brevi, tra pillole di intensità e momenti più rarefatti.
Si inizia con le chitarre scintillanti di
“Dust Ring” e il pianoforte trascendente ed ipnotico di “Right To The Edge” per approdare poi in lidi più rarefatti come la melodia spaziale di “Doomed To Live” o il crescendo catartico tra paesaggi visionari di “Stoke The Baptism Of Fire”. In “Nothing To Be Gained” un muro di chitarre e Noise si sgretolano sotto le imponenti note di piano, “Kick Back” lampeggia elettronica nelle profondità spaziali con il suo incedere impetuoso ma raccolto. Pulsa di battiti elettrici anche l’angosciosa “Drug Crash”. In una sorta di labirinto mentale e sonoro si passa rapidamente dagli attimi leggiadri ed acquatici di “Black Patrol” o la glaciale “Vacuum”, fino a vere esplosioni di armoniche distorte come in “Easy Father”, giù dritti poi nei meandri più notturni della musica elettronica intelligente in “We Will Vote”, schegge di musica si susseguono senza soluzione di continuità, come la liquida e surreale “Showdown”, o i sibilanti sussurri monocromatici delle chitarre in “Newlywed”, “Ray Of Hope” poi, è orchestrale ed immaginifica con i suoi droni modulati, andiamo quindi verso la conclusione con il cuore digitale di “Wild And Savage”. Ad un crescendo progressivo e misticheggiante è affidato il finale di questo viaggio complesso nel Post Rock più suggestivo con la sperimentazione scuola Kraut di “Tragic Vodka”.

Mokadelic – Colonna Sonora di Gomorra 2016 – Gdm Music

Tracklist

1.“Dust Ring”

2.“Right To The Edge”

3.“Doomed To Live”

4.“Stoke The Baptism Of Fire”

5.“Nothing To Be Gained”

6.“Kick Back”

7.“Drug Crash”

8.“Black Patrol”

9.“Vacuum”

10.“Easy Father”

11.“We Will Vote”

12.“Showdown”

13.“Newlywed”

14.“Ray Of Hope”

15.“Wild And Savage”

16.“Tragic Vodka”

 

9 Trackbacks / Pingbacks

  1. Gomorrah Sound il documentario sulla colonna sonora della serie Tv | PIU O MENO POP
  2. Bdsm training
  3. DMPK Studies
  4. jogos friv
  5. Bolide
  6. agen bola terpercaya
  7. coehuman3 Diyala
  8. colarts_Diyala
  9. apoio informática

I commenti sono bloccati.