THE BEAT feat. Ranking Roger, ‘Bounce’ / Il ritorno dei The Beat e Ranking Roger, leggenda del revival ska inglese

THE BEAT
feat. Ranking Roger
‘Bounce’ – Cd, vinile e digitale dal 30 settembre per DMF Records

‘Bounce’ è il ritorno dei The Beat, noti anche come The English Beat, band fondamentale del revival ska inglese insieme a Madness, The Specials e The Selecter.

I The Beat e il loro cantante Ranking Roger hanno pubblicato nel corso della loro carriera hit come ‘Mirror in the Bathroom’, ‘Too Nice To Talk To’, ‘Can’t Get used To Losing You’, ‘Hands Off She’s Mine’ e ‘Best Friend’.

‘Bounce’ è stato prodotto da Mick Lester, celebre per il suo lavoro in studio con Amy Winehouse, Bad Company e Nina Jayne.

Guarda il lyric video di ‘Avoid the Obvious’

Guarda il video di ‘Walking on the Wrong Side’

The BEAT – ‘Bounce’
DMF Records
Tracklist:
1. Walking on the wrong side / 2. Busy busy doing nothing / 3. Heaven Hiding
4. Avoid the Obvious / 5. Fire Burn / 6. On My Way / 7. Work Work Work
8. Talkin’ about her / 9. Side to side / 10. My Dream / 11. Close the door

I BEAT sono conosciuti ovunque per alcune famose hit pubblicate negli anni ’80: “Mirror in the Bathroom”, “Too Nice To Talk To”, “Can’t Get Used To Losing You”, “Hands off She’s Mine” and “Best Friend”.
Capitanati dal cantante Ranking Roger, i The Beat del 2016 hanno in formazione anche il figlio di Roger, matthew Murphy “Ranking Junior”, il batterista Fuzz Townshend, Andy Pearson e Steve Harper alle chitarre. Il quarto e nuovo album dei The Beat (dopo gli storici primi tre lavori usciti nei primi anni ’80), ‘Bounce’ – il primo in 30 anni – uscirà il 30 settembre per la DMF Music.

Il nuovo album è stato composto e scritto da Ranking Roger e dal celebre producer Mick Lister, conosciuto per il suo lavoro con Amy Winehouse, Bad Company e Nina Jayne, e registrato presso gli ABbey Road Studios.
I primi brani estratti come singoli dal nuovo album sono ‘Walking on the Wrong Side’ e ‘Avoid The Obvious’, tracce dalla struttura ska che non sfigurano se accostati ai classici della band di Ranking Roger.

I The Beat si sono formati a Birmingham alla fine degli anni ’70, parte della scena ska revival del West Midlands che diede i natali anche a The Specials e The Selecter, mentre a Londra si formarono Madness e The Bodysnatchers. Il primo singolo dei The Beat, nella formazione con Dave Wakeling, fu un’ispirata cover di ‘Tears of a Clown’ di Smokey Robinson. Il singolo entrò nella Top 10 britannica e The Beat suonarono per ben due volte a Top of the Pops. Presi sotto contratto dall’Arista Records i The Beat aprirono subito la propria label, la Go-Feet Records, per cui pubblicarono i primi singoli e dischi.
Il resto è storia …

Redazione
About Redazione 3207 Articles
di +o- POP