Se state usando Spotify Free su PC potreste essere infettati da un malware

spotify-hacked
Gli utilizzatori della versione gratuita di Spotify si sono ritrovati sul computer dei malware che potrebbero essere stati diffuso tramite la pubblicità.

Gli utenti del software di musica in streaming hanno infatti riferito che durante l’ascolto di musica il programma aprirebbe continuamente il browser web per caricare siti infestati da malware.

La versione gratuita, diversamente da quella a pagamento, presenta dei banner pubblicitari che vengono caricati ad intervalli regolari. Proprio alcuni di questi banner generano il problema che coinvolge gli utenti dei sistemi operativi Windows, Macos e Linux.

Questo ha condotto gli utenti a riempire di reclami il forum ufficiale di supporto, il sito web della Comunity Spotify e Twitter.

I siti di malware, alcuni dei quali tentano di installare automaticamente i virus, senza alcun intervento da parte dell’utente e quindi a sua insaputa,  sembrano non avere nulla a che fare con l’annuncio in questione.

I responsabili del servizio hanno appena detto di essere  a conoscenza del problema e stanno indagando.

Non è però la prima volta che accade, un episodio simile infatti si presentò, sempre su Spotify, 5 anni fa.
Nell’attesa che il problema venga risolto, il consiglio che possiamo darvi è di non usare o disinstallare Spotify dal computer.

Leggi gli altri articoli che parlano di Spotify
Leggi altri articoli nella sezione Musica e Tecnologia

1 Trackback / Pingback

  1. Lo sai che Spotify potrebbe uccidere il tuo hard disk? | | PIU O MENO POP

I commenti sono bloccati.