DUNK – “E’ ALTRO” il primo video che anticipa l’uscita del primo disco della band a Gennaio 2018

DUNK

ESCE OGGI “E’ ALTRO”

IL PRIMO VIDEO E SINGOLO PER LE RADIO

DUNK è un esperimento in progress al limite della performance nato dall’incontro tra i fratelli Ettore e Marco Giuradei, Luca Ferrari (Verdena) e Carmelo Pipitone (Marta sui Tubi; O.R.K.).

“E’ Altro” anticipa il primo disco della band, dal titolo “Dunk”, in uscita il 12 gennaio 2018, per Woodworm Label.

CREDITS DEL VIDEO
Regia e montaggio: Silvano Richini
Assistenti: Mattia Bosio e Elena Pagnoni
Testi: Ettore Giuradei
Musica: Ettore Giuradei, Marco Giuradei, Carmelo Pipitone, Luca Ferrari.
Ettore Giuradei: voce, chitarre
Marco Giuradei: tastiere, synth, cori
Carmelo Pipitone: chitarre, cori
Luca Ferrari: batteria

I DUNK PARLANO DEL VIDEO “È ALTRO”

Il video si propone di restituire l’approccio muscolare della band alla dimensione live: un montaggio frenetico ed una scenografia scarna per chi sa portare un terremoto sul palco senza bisogno di altro che non sia la propria musica Un insistito utilizzo di particolari che si sfumano e si confondono fino a dissolvere i contorni dei musicisti, perché qui non si parla di Ettore, Marco, Carmelo o Luca, ma di quell’entità unica e multiforme chiamata DUNK.

© Elena Pagnoni

DUNK BIOGRAFIA
Marco Giuradei e Luca Ferrari (Verdena) si conoscono per caso, durante una data del progetto Giuradei a Bergamo.
L’amicizia si rafforza, negli anni, con una serie di interminabili Jam Session all’HenHouse Studio di Albino.
Nel frattempo Ettore, fratello di Marco e deus ex machina dei Giuradei, comincia a scrivere nuove canzoni con testi ispirati ad autori come Carmelo Bene e Antonin Artaud, toccando principalmente il tema del doppio e di una certa inadeguatezza dell’esistere.
I Dunk esordiscono ufficialmente ad Aprile 2017 in occasione del decennale della Latteria Molloy: il riscontro di pubblico è notevole ma i tre sentorno che ai pezzi manca qualcosa.
Ettore, fan dei Marta sui Tubi, contatta quindi il chitarrista Carmelo Pipitone: la band torna in sala prove a comporre nuovi pezzi che presenta poi, nel corso dell’estate, in alcuni live esclusivi.
A settembre 2017 i Dunk si trovano in studio e registrato il primo album omonimo, che  raccoglie tutto l’entusiasmo di questa manciata di mesi passata insieme: un disco poco pensato, suonato di pancia, a cuore aperto.
Le nuove liriche di Ettore si sposano con una batteria corposa e materica, giri di chitarra che regalano sfumature inedite, tastiere che intessono la struttura profonda dei brani.

DUNK è ricerca di una forma, è lasciarsi alle spalle la canzone, è avanzare verso un’opera, dentro la meraviglia.

Redazione
About Redazione 3207 Articles
di +o- POP