#piuomenointerviste: un “microfono” per le novità – ETERAE

A cura di Simona Luchini

Una fotografa curiosa decide di incontrare artisti emergenti e talentuosi cui porre 10 domande per conoscere meglio ogni volta una band diversa: questo è #piuomenointerviste: un “microfono” per le novità.

 

Oggi è la volta degli Eterae, power punk rock trio di Cosenza che, senza tanti fronzoli (disco registrato in due settimane), picchia duro, urla rabbia, impotenza.

 

 

Quando nasce il vostro gruppo e a cosa si deve il suo nome?

l nostro gruppo nasce agli inizi del 2015.
Abbiamo scelto il nome Eterae come si sceglie il nome per un bambino appena nato, non era il nome ad essere naturalmente carico di un significato, ma era l’essere che dava un significato al suo nome. Detta un po più in breve ci piaceva semplicemente come suonava e la sensazione che ci trasmetteva.
Non avevamo bisogno di un significato inizialmente, avevamo solo bisogno di un nome per la locandina del nostro primo concerto. Cosi dopo aver pensato tanto, e male, siamo arrivati a pronunciare la parola ”ETERE” trasformatasi poi in ETERAE (con il dittongo latino) giusto per complicarci la vita e far sbagliare il nome a tutti, cosa avvenuta parecchie volte soprattutto nel primo anno di live. Grazie per la domanda, questo è un grande passo verso un nome pronunciato correttamente.

 

Una parola che caratterizzi ognuna delle tracce del vostro album

Diretto.

 

La canzone che amate di più del vostro album

Ogni brano del nostro disco racconta un pezzo delle nostre vite ed esperienze ed è difficile dire quale amiamo di più. Se fossimo costretti a scegliere, però, “Dannati Noi” vincerebbe quasi sicuramente.

 

Come definite la vostra musica e quali sono gli artisti che vi ispirano di più?

Gli artisti che ci ispirano sono davvero tanti, dai pilastri del rock che non hanno bisogno di essere citati, fino ad artisti moderni come Il Teatro Degli Orrori, gli At The Drive In (per citarne alcuni). Dal Classic Rock, al Grunge, all’Alternative Rock fino ad arrivare al Punk e allo Stoner. Non riusciamo a ritrovarci in un genere in particolare, per questo ci piace definirci semplicemente un gruppo rock.

 

Cosa pensate del panorama musicale attuale?

l panorama musicale attuale sta sfornando progetti sicuramente degni di nota, sentiamo un cambiamento in positivo, stanno ritornando in auge generi che erano ormai dimenticati, grazie a gruppi come i GOMMA o i FASK, sta tornando l’interesse per il live soprattutto al nord. Il Sud, terra da cui veniamo noi, ha ancora qualche problemino ma siamo fiduciosi e crediamo anche nel potere della terra del sole e dei suoi artisti.

 

Se poteste viaggiare nel tempo dove vorreste andare?

Per citare il nostro giovane e caro batterista “I FAVOLOSI ANNI 90′ ” oppure nel  2999 per aspettare la fine del mondo di turno.

 

Se poteste scegliere di collaborare con un particolare artista internazionale, chi sarebbe e perché?

Il nostro collaborare vuol dire suonare e bere tanta birra insieme, a parte gli scherzi, con tutti quelli che fanno del sano rock e sono disposti a far festa con noi ( per citarne uno) magari una collaborazione con il mitico Dave Grohl.

 

Una domanda che faccio sempre agli artisti in promozione: perché una persona dovrebbe ascoltare il vostro disco?

Fermi e Arresi è un disco che racconta la visione di quello che ci circonda dal punto di vista di tre ragazzi di provincia. Pensiamo che molte persone si possano rivedere in quello che raccontiamo nelle nostre canzoni, con le quali proviamo a risvegliare le coscienze che scivolano sempre più verso l’apatia e l’annichilimento. Per il resto sta agli ascoltatori farsi un’idea.

 

Quali sono gli obiettivi che vi siete prefissati per il futuro?

Suonare e suonare, in giro, su più palchi possibile, conoscere e suonare al fianco di altri artisti e continuare a fare quello che ci piace, sperando di essere solo all’inizio.

 

Cosa avete in mente per il futuro? Tour, concerti.. dateci tutte le info per potervi seguire!

Presenteremo il nostro disco nell’ultima settimana di Gennaio nella nostra città (Cosenza). Il nostro tour inizierà da Febbraio e ci porterà in giro per varie città italiane. Per maggiori informazioni seguiteci sulla nostra pagina FB: ETERAE e sul nostro profilo Instagram: ETERAEBAND. RESTATE SINTONIZZATI!!!!

 

Artwork: Roberto Gentili

 

Redazione
About Redazione 3262 Articles
di +o- POP