35 anni di ska in Italia: al via il festival itinerante – Tutte le foto

A cura di Simona Luchini

E’ partito ieri, 20 gennaio 2018, dal Live Music Club di Trezzo sull’Adda (MI), 35 anni di ska in Italia,  il festival itinerante con le band che hanno fatto la storia di un genere musicale intriso di cultura e passione.

Un festival itinerante, mostre, un libro e una compilation in digitale con quasi tutte le band passate, presenti e future della scena italiana e straniera. Un mappamondo che racconta l’incontro di culture e tradizioni diverse ma con la radice comune della musica in levare.

E’ stata presentata ieri la compilation “The italian ska meets the world vol. 1 ”,  primo di una serie di almeno tre “volumi” per dare voce agli 81 gruppi che hanno risposto all’appello, e che vedrà oltre alla presenza di quasi tutta la scena Ska italiana (passata, presente e futura) anche la partecipazione di artisti dal resto del Mondo.

Durante la serata sono stati premiati gli Statuto per i loro 35 anni di carriera.

La serata, presentata da JAM di Radio Popolare e PALETTA dei Punkreas ha visto sul palco: The Orobians, The Magnetics, Arpioni e Matrioska.

 

Band di riferimento del panorama musicale italiano, The Orobians sono attivi dal 1997. Sul palco hanno presentato “Oropulp”,  il loro nuovo lavoro uscito il 19 gennaio.

 

 

The Magnetics: Mr.Olly Riva e Mr.Massa degli Shandon, Mr.Jack Giacalone The Soulrockets e Dimitri The Raggavibes…un combo di 4 musicisti amanti dei tempi in levare, canzoni inedite, un pizzico di teatralità ed esperienza da vendere.

 

 

Gli Arpioni, nati nell’autunno del 1989 in un garage di una casa bergamasca da cinque ragazzi a cui venne voglia di cominciare a suonare ska, dopo avere militato in varie band della scena punk e postpunk locale.

 

 

Matrioska, band milanese nata nel 1996: musica ballabile, che mischia pop, rock, punk e ska, rigorosamente in italiano.

 

 

 

 

 

Redazione
About Redazione 3220 Articles
di +o- POP