#piuomenointerviste: un “microfono” per le novità – ROSCO DUNN

A cura di Simona Luchini

Una fotografa curiosa decide di incontrare artisti emergenti e talentuosi cui porre 10 domande per conoscere meglio ogni volta una band diversa: questo è #piuomenointerviste: un “microfono” per le novità.

I Rosco Dunn sono una band cremonese che ha appena pubblicato “Milano”, il primo singolo. Non so voi, ma io li terrei d’occhio.

I Rosco Dunn sono: Voce : Stefano Roncadori (voce), Dean Mario (chitarra), Riky Nicoletti (chitarra), Domenico ‘Roots’ Liperoti (basso), Nico Sciacca (batteria)

 

 

Quando nasce il vostro gruppo e a cosa si deve il suo nome?

Ciao a tutti e grazie mille per averci concesso questa intervista.
Il gruppo nasce nel febbraio 2018 grazie alla passione sfrenata per la musica che ogni membro della band trasuda da tutti i pori ogni giorno. Essendo fan di Bud Spencer il nome “Rosco Dunn” lo abbiamo rubato palesemente da uno dei suoi film.

 

Una parola che caratterizzi ognuna delle tracce del vostro album

L’unica parola che al momento mi viene in mente è Milano.

 

La canzone che amate di più del vostro album

Stiamo preparando ora l’album…e quindi non saprei scegliere. Sicuramente “Milano” ci rappresenta molto in questo momento ed è per questo che abbiamo deciso di regalarle un video.

 

Come definite la vostra musica e quali sono gli artisti che vi ispirano di più?

La nostra musica non è altro che un bel miscuglio di ciò che ascoltiamo. Sicuramente tra gli ascolti più gettonati ci sono molte band italiane che potrei citarvi… The Zen Circus, Coez, Calcutta, Ministri, Tre allegri ragazzi morti, Motta ecc… Nell’underground stimiamo molto Cara Calma e I Botanici.

 

Cosa pensate del panorama musicale attuale?

Sinceramente lo vedo fiorente. Penso che per fortuna le chitarre elettriche dopo almeno un decennio stiano tornando alla grande!!!

 

Se poteste viaggiare nel tempo dove vorreste andare?

Io personalmente ti dico che mi sarebbe piaciuto vedere Seattle negli anni 90.

 

Se poteste scegliere di collaborare con un particolare artista internazionale, chi sarebbe e perché?

Il sogno nel cassetto sicuramente sarebbe Dave Grohl, perché ha una carica bestiale in tutto ciò che fa ed è uno dei pochi che riesce ancora a trasmettere l’energia positiva del rock a tutte le generazioni. Chi non vorrebbe collaborarci?

 

Una domanda che faccio sempre agli artisti in promozione: perché una persona dovrebbe ascoltare il vostro disco?

Domanda difficile…non saprei proprio come risponderti. L’unica cosa che ti posso garantire è che siamo 5 ragazzi di periferia che cercano di divertirtisi scrivendo canzoni che in qualche modo raccontano la quotidianità che li circonda senza tanti fronzoli.

 

Quali sono gli obiettivi che vi siete prefissati per il futuro?

Sicuramente suonare live il più possibile continuando a scrivere tante altre canzoni che ci rappresentino.

 

Cosa avete in mente per il futuro? Tour, concerti.. dateci tutte le info per potervi seguire!

Per ora stiamo concentrando tutte le forze alla composizione di un album che speriamo vedrà luce a breve anche se non abbiamo nessuna fretta o scadenza da rispettare. Per quanto riguarda i concerti stiamo in questo momento pianificando il da farsi e sicuramente quest’estate saremo impegnati in un piccolo tour promozionale. Per maggiori info ci trovate qui :

Instagram : https://instagr.am/roscodunn

Facebook: https://www.facebook.com/roscodunnofficial

Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCQJUB5Shw4DWwaz1mc-tLZg

Grazie mille a tutti i lettori di PIU O MENO POP !!!!

 

Redazione
About Redazione 3182 Articles
di +o- POP