Cosa aspettarsi dai “Cor Veleno”?

A cura di Serena Coletti

 

 

Qualcosa si muove in casa Cor Veleno.

Lo storico gruppo rap romano era rimasto in silenzio per anni e sembrava destinato a non riprendere più la sua attività a seguito della morte di uno dei tre membri,  Primo Brown, avvenuta il 31 dicembre 2015. L’unico progetto successivo a questa data che aveva riunito Grandi Numeri e Squarta, gli altri due componenti, era stato “A pieno titolo”, un singolo scritto proprio per ricordare il rapper scomparso, che vedeva la collaborazione di  Danno dei Colle der Fomento.

 

 

Recentemente questo brano è misteriosamente scomparso da Spotify, dove sono però state aggiunte due nuove canzoni firmate Cor Veleno: “Shut tha fuck up”, uscito il 26 aprile, e “Tutta la vita”, freschissimo di pubblicazione. Inutile parlare del sempre altissimo livello tecnico dei brani, entrambi prodotti ovviamente nello studio di Squarta, il Rugbeats studio, che hanno donato i fan una possibilità che sembrava ormai svanita per sempre, ovvero quella di emozionarsi ascoltando Primo, che con la sua grinta in “Shut tha fuck up” suona più forte che mai.

 

 

“Tutta la vita” è invece un pezzo leggermente più tranquillo, in cui a parlare è un foglio bianco, per celebrare la potenza salvifica della scrittura.

I profili social di Squarta e Cor veleno stanno diffondendo da mesi l’hashtag #LSCS, ovvero “Lo spirito che suona”,  da “In nome del padre”, , brano di “Primo & Squarta” (Nel nome del Padre, del Figlio, e dello Spirito che suona!) . Questa espressione non dovrebbe suonare nuova a chi segue il gruppo già da un po’, essendo il campionamento comparso già in “A pieno titolo” e caratteristica dell’incipit di tutti e due gli ultimi singoli usciti. A giudicare dalle laconiche dichiarazione del dj e produttore Squarta, infatti, sembrerebbe in uscita un progetto ben più articolato dei singoli di cui stiamo parlando: forse, speriamo, si tratterà di un album, e “Lo spirito che suona” potrebbe essere proprio il titolo.

Insomma, tra misteriose comparse e scomparse , noi staremo a vedere, o meglio ad ascoltare, nella speranza di poter pian piano recuperare tutti i versi scritti e registrati da Primo con i suoi Cor Veleno perchè sembrano ancora meritare la massima attenzione.

 

“Tigri era #TuttaLaVita che aspettavo a farvi vivere ‘sto pezzo!

Tutta la vita che mancava, io l’ho messa a tempo.

Lo Spirito Che Suona, presto, molto presto.”

 

Redazione
About Redazione 3277 Articles
di +o- POP