Il 2 Dicembre Roberto D’Ellera live a Backstage From The Basement – Pisa

 DOMENICA 2 DICEMBRE ORE 19:00 
Roberto Dell’Era Live  Backstage Academy Pisa 
Open Act  Matinda Kamuena

DOMENICA 2 DICEMBRE ORE 19:00 secondo appuntamento del format “Backstage From The Basement” rigorosamente all’ora dell’aperitivo!

Per questo secondo appuntamento ospiterà un musicista che insieme al suo gruppo ha fatto la storia della musica e del rock in Italia: ROBERTO DELL’ERA, membro storico degli AFTERHOURS, in apertura direttamente dalla Repubblica Democratica del Congo la cantautrice MATINDA KAMUENA.


ROBERTO DELL’ERA
“DELLERA è autore, cantante e polistrumentista. Inglese d’adozione, respira per oltre 10 anni la scena musicale inglese ed internazionale. Ritornato in Italia nel 2006 diventa membro degli Afterhours con i quali realizza tre Tour americani, compone e registra l’album “I Milanesi ammazzano il Sabato” e vince al Festival di Sanremo il premio della critica nel 2008.
Si distingue come protagonista di collaborazioni con artisti tra i quali Dente, Il Genio e Calibro 35 con i quali registra una rivisitazione de”l’Appuntamento” di Ornella Vanoni ed singolo “Il Beat Cos’è” che per 5 settimane si posiziona al N° 1 della Indie Musik Like e per 5 mesi nella top five diventando il terzo singolo del 2010 per la Indie Musik Like.
A settembre 2010, dopo un bellissimo concerto al MArteLive Festival, l’incontro con Giuseppe Casa e pochi mesi dopo la firma di un contratto di management con l’omonima etichetta discografica MArteLabel, con cui nell’ottobre nell’ottobre del 2011 pubblica l’album “Colonna Sonora Originale” ricevendo un successo di critica al di la di ogni aspettativa. “Il motivo di Sima”, primo singolo dell’album entra in programmazione sulle principali radio italiane posizionandosi per oltre tre mesi nella Top Ten della Indie Musik Like salendo fino al 3° posto.
Nel mese di gennaio 2012 “Il Tema di Tim & Tom” è scelto per aprire il video della sfilata Men FW 2012/2013 di Ermenegildo Zegna e, per la prima volta viene offerto il palcoscenico internazionale dell’alta moda alla musica di un’artista indie italiano.
Nel mese di marzo DELLERA registra “Effetto Notte” un film studio Live dell’album al quale prendono parte il meglio dello scenario Indie italiano con artisti quali: Giovanni Gulino (Marta sui Tubi), Diego Mancino, Dente, Calibro35, Rodrigo d’Erasmo, Enzo Moretto (A Toys Orchestra), Gianluca de Rubertis (Il Genio).
Nel mese di aprile 2012 DELLERA, insieme agli Afterhours pubblica il nuovo disco “Padania”.
Nel mese di maggio 2012 DELLERA si aggiudica il premio Miglior Voce 2012 KeepOn. Il premio è stato assegnato dai direttori artistici dei Live Club del circuito KeepOn.
Sempre nel mese di maggio 2012 esce il secondo singolo “Le Parole” che immediatamente entra nella Top Ten della Indie Music Like per oltre due mesi. DELLERA risulta il 4° artista più programmato della Indie Musik Like per l’anno 2011/2012.
Nel mese di settembre 2012 “Colonna Sonora Originale ” viene votato dalla giuria del Premio Tenco come finalista per la migliore opera prima dell’anno.
A settembre 2014 esce il primo singolo “OGNI COSA UNA VOLTA” che anticipa il secondo album da solista; il brano, contenuto nella colonna sonora del nuovo film di Pierfrancesco Favino, “Senza nessuna Pietà”, viene presentato al Festival di Venezia.
“OGNI COSA UNA VOLTA” è accompagnato da un video che viene presentato in esclusiva su Repubblica.it e riscuote molto successo.
Ad ottobre l’artista viene ospitato per un live acustico nel programma di Radio Rai di Serena Dandini “Stai Serena” dove presenta il singolo in acustico.
Il 19 dicembre esce il singolo e title track che anticipa l’album in uscita a gennaio, “STARE BENE E’ PERICOLOSO” che entra subito in air play ed è in programmazione su Radio1, Radio2, Isoradio, Radio Marte, Capodistria, Radio In Blu, Radio Lombardia.
Dal 2015 è impegnato anche in altri progetti paralleli come il power trio The Winstons insieme ad Enrico Gabrielli e Lino Gitto e il duo DelleraDeRubetis con il quale nel 2017 ha dato alla luce un EP omonimo per MArteLabel”.

MATINDA KAMUENA
“Prima del debutto sulla scena di Montréal, l’autrice – compositrice ed interprete, Matinda Kamuena ebbe un naturale forte approccio al mondo della musica fin dai primi anni di vita.
Nata a Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo) è cresciuta immersa nel ritmo della rumba congolese e della musica afro-cubana, prima di arrivare a Montréal come rifugiata politica.
Dal continuo viaggiare acquisisce una capacità unica di cogliere sensibilmente le molte atmosfere che si presentano intorno a lei, per poi tradurle ed applicarle nelle sue composizioni, questo resterà per lei una fonte d’ispirazione e linguaggio universale.
Nel 2010 compra la sua prima chitarra, con la quale inizia a suonare in alcuni locali di Montréal e addirittura solo tre anni dopo calca le scene del palco di “The Voice” (prima edizione del programma in Québec).
Si interessa al soul ed ai suoni naturali, le sue influenze sono molteplicinandando dal jazz al post-rock, dalla metal-funk fino alla bossa-nova. I suoi artisti preferiti? Yamashita Tatsuro, Sade, Hiromi, Seu Jorge e Jamiroquai.
Dopo l’uscita del suo primo singolo “Saw you in My Head (Home)”, Matinda continua ad esplorare la sua creatività ritmica e ci propone dei testi sempre più personali.
Durante l’autunno 2o16 si prepara all’uscita del suo primo EP “il ètait une foret” , interamente in lingua francese.
Quest’opera, completamente autoprodotta, rivela dei testi profondi e sostenuti da sonorità coinvolgenti”.

Leggi tutti i nostri articoli su Backstage From The Basement

Redazione

di +o- POP