Joggi Avant Folk, il 17 The Zen Circus

Joggi Avant Folk  – ventesima edizione

16/17/18 Agosto 2017
Joggi – Santa Caterina Albanese (CS)

The Zen Circus, da Pisa. Otto album ed un Ep all’attivo, quasi quindici anni di onorata carriera e più di mille concerti.

Hanno riportato lo spirito padre del folk e del punk al moderno cantautorato con Andate Tutti Affanculo (2009) un successo -vero- di pubblico e critica che li ha consacrati dopo anni di duro lavoro. Hanno collaborato con Violent Femmes, Pixies e Talking Heads in Villa Inferno (2008). Si sono costruiti una credibilità condivisibile da pochissimi altri artisti nostrani grazie all’attività live più incessante, urgente e di qualità che si possa immaginare. Hanno confermato e moltiplicato il proprio pubblico con Nati Per Subire (2011), il loro primo album in classifica. Dopo un 2013 sabbatico che ha visto il cantante Appino portarsi a casa una Targa Tenco con l’album solista Il Testamento ed il batterista Karim Qqru alle prese col post punk e l’hard core del suo progetto La Notte Dei Lunghi Coltelli, oggi più che mai gli Zen si confermano come una certezza del rock indipendente Italiano, portabandiera indiscutibili della musica libera da vincoli: zero pose, zero hype ma solo tanto, tanto sudore. Questa attitudine è stata premiata nel tempo da un pubblico affezionato, sempre più transgenerazionale ed in esponenziale crescita: il terzo disco completamente in Italiano infatti, Canzoni contro la natura (2014) debutta in top ten nella classifica Fimi/Gfk ed al primo posto su quella di Itunes. Un altro tassello di una storia che non accenna a fermarsi e riparte per un’altro never ending tour.
Con un post sulla pagina facebook della band viene annunciata per il 3 febbraio 2015 l’uscita del nuovo singolo Il nulla, insieme ad un minitour di presentazione di quattro date, prima di uno stop che durerà oltre un anno. il brano viene presentato come “un piccolo vademecum ironico (ed autoironico) su come scrivere il testo di una canzone indipendente oggi”.
Il 13 giugno 2016 il gruppo pubblica il singolo Ilenia, con annesso videoclip. Il brano anticipa l’uscita dell’album di inediti La terza guerra mondiale, che esce il 23 settembre su etichetta La Tempesta Dischi ed entra subito nella Top 10 di vendite ufficiale FIMI alla posizione numero 6.

Open act: Al The Coordinator

Al The Coordinator è Aldo D’Orrico.
Aldo D’Orrico nasce nel 1979 a Cosenza. Una voce acuta e graffiante, tale da rovinare le pareti dei luoghi in cui si esibisce. Romanticamente innamorato del metal (sua prima passione) e fortemente predisposto alla musica d’autore, all’età di 13 anni imbraccia la sua prima chitarra. Diventa chitarrista dei Miss Fraulein, dalla cui formazione nascono due album autoprodotti (Tob Was My Monkey e Aprofessionaldinnerout) e un terzo per Mk Records e Indipendead Records, The Secret Bond. Il gruppo si esibisce in di concerti in tutta Italia e partecipa ad importanti festival quali l’Heineken Jammin’ Festival, l’Ypsigrock, Arezzo Wave etc. Aldo prende lezioni dal maestro Lutte Berg e perfeziona i suoi rudimenti di blues e rock’n’roll nei Texaco Jive di J.J. Guido, vera formazione-scuola per musicisti, che diventa internazionale quando la band è chiamata ad accompagnare le tournée italiane della cantante newyorkese Amy Coleman. Innamorato di Beatles, Pink Floyd, Beach Boys e Flaming Lips, ma anche di folk, blues e R’n’R, scopre il Bluegrass, fondamento di molta musica made in USA. Nel 2008 fonda insieme a Mario D’Orrico (mandolino) i Muleskinner Boys, con cui porta in giro il verbo del bluegrass; genere, questo, di cui apprende i segreti dal grande chitarrista acustico Russ Barenberg. Fa inoltre parte con la sua chitarra del progetto Kyle di Michele Alessi (Captain Quentin) e dell’ensamble 4+20 con Mirko Onofrio e Stefano Amato (entrambi nella Brunori Sas).
Al The Coordinator è l’ultima declinazione della musica di Aldo. Blues, bluegrass, folk, tutto si fonde nella sintesi di chitarra e voce che è alla base del suo orizzonte sonoro.

Aftershow: Fabio Nirta dj
Da anni attivo come promoter e dj a Cosenza e autore del trollaggio musicale dell’anno ai Daft Punk

Leggi tutti gli articoli su Joggi Avant Folk

Redazione
About Redazione 3235 Articles
di +o- POP

1 Trackback / Pingback

  1. DMPK Studies

I commenti sono bloccati.