Da Agnelli a Levante: ecco un governo rock per l’Italia

Introduzione

Di: Antonio Bastanza

 

In America esiste una la March Madness, la follia di Marzo, ed è una cosa che ha a che fare con il Basket universitario, una di quegli eventi che i nostri amici a stelle e strisce prendono molto sul serio, di certo più delle limitazioni alla vendita delle armi.
La nostra personalissima follia inizia e, si spera, finisce il 4 marzo, giorno in cui abbiamo eletto il nuovo Parlamento che, a occhio e croce, avrà come unico scopo quello di esprimere un governo che malediremo alla prima goccia di pioggia (avete presente il detto “piove, governo ladro“?).
Mentre leggerete questo pezzo voi saprete già tutto, chi ha vinto e chi ha perso, io no ma ho la mia idea: finirà con un nulla di fatto e andremo all’ennesimo “governo di scopo”.
Proprio per questo motivo ho deciso di proporre al Quirinale la mia personalissima squadra di governo, tutta rigorosamente composta da figure di spicco del rock e del pop nostrano.

Fidatevi di me, il mio programma è semplice: più musica dappertutto, meno fascisti ovunque, più cultura negli stadi, meno stronzate da bar dello sport nelle discussioni, più sorrisi sulle nostre facce stanche e arrabbiate, meno stronzate qualunquiste e superficiali sui social. E gattini, gattini ovunque…
Un uomo solo può portare avanti questo progetto ambizioso, il nostro Primo Ministro: il suo nome è…

Redazione
About Redazione 3185 Articles
di +o- POP