Con il naso all’insù, il nuovo lavoro di Effenberg è un viaggio all’interno dell’animo umano

A cura di Gloria Diana Valnegri

 

Effenberg

Con il naso all’insù
(A Buzz Supreme e Curaro Dischi)

 

Tracklist

01 Uccellino
02 Buddha con Napoleone
03 Lucciole
04 Tergicristalli
05 Sul Mare
06 Altre Cose Degli Abissi
07 Presepe
08 Orietta
09 Quello che voglio
10 Il Cielo Era Un Corpo Coperto


”Il Cielo Era Un Corpo Coperto’ è il titolo del nuovo  lavoro di Effenberg, un disco di 10 tracce dove possiamo guardare il mondo con i suoi occhi, un viaggio all’interno dell’animo umano, tra mare, notti e malinconiche atmosfere che la fanno da padrone nella maggior parte dei pezzi come in ”Quello che voglio”. In altri pezzi i toni si allegeriscono un po’ come in ”Buddha con Napoleone” il pezzo più coerente, che porta alla mente immagini e click che fanno sorridere e stringersi un po’ nei ricordi.
Il disco qui e là ha il sapore di Brunori Sas, Antonacci, e quel cantautorato anni 70′ un po’ cupo. Sostenuto da arrangiamenti ricercati e sintetizzatori forse ci sarebbe stata bene un po’ di potenza in più.

Il cantautore toscano ci accompagna in un mondo onirico dentro e fuori l’animo umano tre le piccole grandi cose di tutti i giorni.

Avatar
About redazione 1158 Articles
di +o- POP