Reset Festival 2020 | 5 – 10 ottobre Torino Il festival dell’Innovazione Musicale dedicato alla musica emergente indipendente

_resetfestival 2020

Il festival dell’Innovazione Musicale dedicato 

alla musica emergente indipendente

dal 5 al 10 ottobre @ OFF TOPIC 

via Pallavicino 35 – Torino

Ingresso gratuito

L’intero evento si svolgerà nel rispetto delle norme anti Covid-19 

per garantire la sicurezza di tutte e tutti

 

Mentor di _reHUB produzione creativa: Eugenio Cesaro (Eugenio in Via Di Gioia), Marina Rei, Samuel e Margherita Vicario

Dal 5 al 10 ottobre si svolgerà a Torino la dodicesima edizione di _resetfestival presso l’hub culturale OFF TOPIC in Via Giorgio Pallavicino 35. L’evento è realizzato con il patrocinio di Città di Torino, Città Metropolitana di Torino e Regione Piemonte, con il sostegno di Fondazione CRT e in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo. 

Partner tecnici Blumusica e dbTechnologies.

La dodicesima edizione di _resetfestival – il cui claim è può causare effetti collaterali* – è prodotto da The Goodness Factory e dedicato all’innovazione musicale, alla musica emergente indipendente e alla formazione, allo scouting, alla sperimentazione e al networking in campo musicale.

In 12 anni _resetfestival si è conquistato un ruolo di rilievo nel panorama musicale italiano proponendo un format vincente e innovativo che si ispira agli show-case festival europei, dove i musicisti hanno la possibilità di scoprire come funziona il music business attraverso workshop, laboratori e momenti di confronto con gli addetti ai lavori.

I numeri parlano da soli: 12 edizioni, 1 settimana di eventi, 50 appuntamenti tra concerti, incontri e showcase, 20 festival partner nazionali in rete, 650 formazioni musicali ospitate negli ultimi 11 anni e una media di 7.000 spettatori all’anno.

_resetfestival non si ferma neanche in questo momento di incertezza legato all’emergenza Covid-19. “I sogni nascono e si sviluppano fino a volare alto, i nostri e i vostri. Talvolta gli entusiasmi possono spegnersi, ma non si fermano la resistenza, la fame di giustizia e di poetica, l’infiltrazione culturale nella società, il riscatto di affetti e di pulsioni. La Musica è uno scambio continuo di vibrazioni ed energie che necessariamente porta con sé effetti collaterali, ce ne stiamo rendendo conto a maggior ragione in questi mesi” – commentano gli organizzatori – “La dodicesima edizione di _resetfestival si fa, a tutti gli effetti. Soprattutto quelli collaterali”.

Fiore all’occhiello di _resetfestival è _reHUB, la residenza creativa realizzata con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo che quest’anno si divide in tre laboratori.

_reHUB produzione creativa: 4 progetti artistici selezionati tramite Call verranno affiancati nella produzione dei loro brani inediti dal produttore Ale Bavo, dalla scrittrice Valentina Farinaccio e da 4 Mentor d’eccezione: Eugenio Cesaro (Eugenio in Via Di Gioia), Marina Rei, Samuel e Margherita Vicario.

_reHUB reporter: 4 giornalisti emergenti affiancati da 6 mentor Carlo Annese (Fondatore di Piano P), Marianna Bruschi (Responsabile Sviluppo Digitale Gnn), Paolo Piacenza (Tutor radio al Master in Giornalismo Giorgio Bocca, Università di Torino), Luca Scarcella, Fabio Di Santo e Daniele Prina (Giornalisti e autori di podcast) – approfondiranno vari temi, dai podcast alla scrittura. Il laboratorio è coordinato da Alessandro Cappai (Tutor del Master in Giornalismo Giorgio Bocca, Università di Torino) e Luigi Lupo (Podcaster e giornalista freelance).

_reHUB crew: il laboratorio, creato in collaborazione con DOC Live e Tech Academy, fa incontrare i futuri tecnici con i grandi professionisti dei live show italiani.

Anche quest’anno torna l‘area Talk, sviluppata in collaborazione con Biennale Democrazia con racconti e testimonianze di musicisti e addetti ai lavori. Tra gli ospiti: Roy Paci, Nicola “Nick” Di Fino, Giovanni Truppi e l’attivista Aboubakar Soumahoro.

Gli incontri di Music Innovation Hub dedicati alla formazione accompagnano il festival per tutta la settimana. Pitch, team building, music canvas e tantissimi workshop riservati ai progetti artistici selezionati tramite Call.

Glocal Sound – Giovane musica d’autore in circuito è, invece, la vetrina per i musicisti emergenti realizzata da Fondazione Piemonte dal Vivo, AMAT, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Circuito CLAPS, ATER Circuito Regionale Multidisciplinare, Cedac Sardegna, Centro Santa Chiara, Arteven Circuito Teatrale Regionale, ATCL Lazio e da Teatro Pubblico Pugliese. Glocal Sound andrà in scena il venerdì e il sabato dalle 17.00 alle 20.30 condotto dagli speakers di Urban The Best.

_resetfestival ospiterà anche la mostra Dipingere una canzone, che raccoglie gli acquerelli realizzati da Andrea Spinelli per il video di “Piazza Grande”, cover del celebre brano di Lucio Dalla interpretata da Tosca e Silvia Pérez Cruz. La mostra sarà visitabile in Sala Elle dal 25 settembre al 10 ottobre negli orari di apertura di OFF TOPIC.

Con _resetfestival OFF TOPIC inaugurerà la partnership con Nastro Azzurro, azienda da sempre sensibile alla musica e sponsor ufficiale del festival.

Il pubblico del Festival potrà degustare il nuovo menù del Bistrò di OFF TOPIC con tapas e taglieri per cena e aperitivo, maxi burger classici, speciali e di mare, le coloratissime insalate e i deliziosi dolci della casa. 

Per tutta la settimana il Bistrò resterà aperto dalle 9.30 fino a notte fonda.

Prenotazione tavoli obbligatoria: tel 011.060.17.68 – whatsapp 379.1039198 

 

www.resetfestival.it

 

Avatar
About redazione 2313 Articles
di +o- POP