[SINGOLARMENTE] “Fette biscottate” dei Fanoya

Piuomenopop per scelta editoriale non ha mai pubblicato contenuti su singoli. Ci siamo resi conto negli ultimi tempi che il momento particolare porta il mondo della musica a reinventarsi e a proporre diversamente i suoi contenuti…così abbiamo fatto anche noi 🙂
È per questo che nasce la rubrica SINGOLARMENTE, che non parla di album e live (e della seconda sappiamo perchè), ma delle piccole gocce che i vari artisti stanno rilasciando nel mare magnum della musica: i singoli.

 

Dopo l’ottimo consenso di pubblico e critica specializzata per il debut-album Generazione sushi (Ventidieci, 2019), è uscito il 16 Ottobre Fette Biscottate il nuovo singolo dei Fanoya, prodotto da Ventidieci e distribuito da Artist First.

Qui una mini intervista.

 

Da dove nasce la scelta di pubblicare un singolo in un momento così delicato dove non si può suonare dal vivo?

Abbiamo tantissimi pezzi nel cassetto. Fette Biscottate è solamente il primo dei tre singoli che anticipano il nuovo album, Le Previsioni del Tempo, in uscita in uscita nel 2021. Avevamo ed abbiamo tante cose da dire e raccontare, non ci fermeremo. Inoltre, siamo ottimisti, prima o poi tutto tornerà alla normalità e noi saremo pronti

Raccontateci un po’ di questo brano, quali sono le tematiche che lo hanno ispirato? 

Fette biscottate è un brano che abbiamo scritto di getto e racconta di una donna, che vive sullo sfondo di una Milano fatta di lavoro e centri commerciali, dove non esiste fuga dalla prigione che lei stessa si è creata. In questa prigione lei si sente al sicuro, non desidera altro, perché forse non sa di potere desiderare altro, oltre a un lavoro stabile, spaccarsi la schiena dietro a una scrivania e allinearsi alle convenzioni di una società in cui “produrre” è l’unico, vero imperativo. Questo storytelling ha fatto nascere un interessante video in contrapposizione scritto e diretto dal talento visionario di Enea Colombi che vi consigliamo di guardare!

Come è stato il lavoro di produzione in questo periodo?

Avete dovuto lavorare da remoto? Squadra che vince non si cambia! Ormai con il nostro team di produzione ci capiamo al volo, abbiamo fatto molto del lavoro di pre-produzione da remoto e non appena è stato possibile siamo volati a Palermo a registrare i brani. La produzione artistica come sempre è stata curata da Fabio Rizzo (Eugenio in via di gioia) e Donato Di Trapani (Paolo Nutini), al basso Carmelo Drago (Nicolò Carnesi) e alla batteria Roberto Calabrese (La Rappresentate di lista)

Questo brano anticipa qualcosa? Uscirà anche un album nel prossimo futuro?

Come dicevo, Fette Biscottate è il primo singolo che anticipa il nuovo album “Le Previsioni del Tempo”. In questo secondo disco sicuramente abbiamo avuto più consapevolezza e voglia di sperimentare e questo ci ha dato maggiore libertà.

Cosa possono fare i vostri ascoltatori per supportarvi in questo periodo complicato?

Beh, di sicuro ascoltarci e ascoltarci e ascoltarci. E poi far si che ci ascoltino i loro amici che a loro volta, ne parlino con i loro amici e così via. I social network hanno cambiato in meglio il rapporto tra fan e artista in quanto permettono di comunicare direttamente e di condividere emozioni e sensazioni.

 

Avatar
About redazione 2345 Articles
di +o- POP