U2: Trip through your wires

Probabilmente “Trip through your wires” è una delle canzoni dell’album “The Joshua Tree” degli U2 meno conosciute e più sottovalutate: se il terzetto iniziale del disco è apoteosi sensoriale e musicale, pezzi come “Running to stand Still” o “Mothers of the Disappeared” toccano le corde dell’animo di chiunque l’ascolti, “Bullet the Blue Sky” o “Exit” hanno una potenza e un’energia unica, questa canzone si pone un pò nel mezzo tra tutte le altre, senza mai sfigurare, tutt’altro.

America, blues e country racchiusi nel suono di un’armonica suonata da Bono, sentimenti contrastanti verso una donna che è Angelo e Diavolo insieme; la sensualità nascosta all’interno di una prigionia che delizia l’uomo, il deserto e gli sconfinati spazi americani sono condensati  in poche immagini forti ed evocative…

E che non si dica che questo è un pezzo minore degli U2, non è per niente così!

 

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. juegos de friv
  2. Gli U2, The Joshua Tree e i sogni di un'adolescente | Piu o Meno POP

I commenti sono bloccati.