Specchiarsi con le Rime – Nuovo album di Willie Peyote

A cura di Paolo Cunico

WILLIE PEYOTE
“SINDROME DI TORET”
(etichetta 451/distr.Artist First)

Tracklist

  1. Avanvera
  2. I Cani
  3. Ottima Scusa 
  4. C’Hai Ragione Tu (feat. Dutch Nazari)
  5. Metti che Domani
  6. Le Chiavi in Borsa
  7. Giusto la Metà di Me
  8. Portapalaz
  9. Il Gioco delle Parti
  10. 7 Miliardi (Skit Giorgio Montanini)
  11. Donna Bisestile (feat. Jolly Mare)
  12. Vilipendio
  13. Vendesi (feat. Roy Paci)

Uscito il 6 Ottobre per etichetta 451 e distribuito da Artist First, Sindrome di Tôret, il nuovo album di Willie Peyote. Non parla delle popolari fontane torinesi ma è bensì un’opera sulla libertà d’espressione, sui suoi usi ed abusi; un metro di giudizio schietto con cui misurarsi e riflettere su se stessi.

Fin dalle prime parole di Avanvera si capisce che questo non è un disco dai contenuti leggeri: c’è nervosismo e voglia di denunciare tutte quelle persone che parlano solo perché hanno bisogno di dare fiato alla bocca.

“Devo imparare a dire no perché la gente parla a vanvera
e non lo so per quanto ancora reggerò, chi è il prossimo che sale in cattedra?
A parte i verbi e forse l’algebra hanno tutti da insegnare. Un popolo di Alberto Angela
e sei disoccupato se troppo qualificato ma volendo fai il ministro senza laurea”

Ma Sindrome di Tôret va oltre alla libertà d’espressione mediante la parola, perchè Willie Peyote ha costruito uno specchio dove guardare noi stessi e gli altri con quel distacco necessario per poter giudicare e giudicarsi in modo imparziale nell’uso che facciamo della nostra libertà; una cosa che a volte diamo così per scontata al punto da sentirci liberi di stuprarla con comportamenti stupidi ed insulsi.

Non si deve pensare però che questo sia un lavoro qualunquista, è una descrizione brutalmente reale della nostra quotidianità, dove ormai il valore del silenzio, sia esso verbale, scritto, postato, likeato o twittato, è completamente sparito, come viene detto in Metti che Domani:

“costretti a esprimere sempre un’opinione, non fai in tempo ad averne una
aspettiamo un blackout per tornare a guardare la luna”.

Sindrome di Tôret non si pone assolutamente come una sorta di manuale delle giovani marmotte su come usare la propria testa: non contiene istruzioni, contiene riflessioni a ritmo di basi che strizzano l’occhio al funky jazz arricchite da diverse collaborazioni e citazioni.

Oltre ai featuring che si possono vedere nella tracklist c’è di base il solito eccellente lavoro di Frank Sativa, fido compagno del rapper Torinese, e anche uno spezzone di un famoso sketch di Louis C.K.: una piccola perla che impreziosisce la graffiante C’hai Ragione Tu.

Sindrome di Tôret ha tutti i crismi per essere etichettato come il cosiddetto “disco della maturità“dal momento che i testi sono di spessore, la produzione è ben fatta e il tutto suona molto bene.
In realtà credo che tutto questo sia riduttivo perchè potrei continuare a scrivere di questo lavoro per molte righe ancora, portando esempi e citando strofe; però, visto i temi trattati, è il caso di fermarsi qui e lasciarvi all’ascolto, nella speranza che vi concediate il tempo per farvi la vostra personale opinione su questo grande album.

© Matteo Leonardi

Concerti

  • 26/10 Modena – OFF 
  • 27/10 S. Maria a Vico (CE) – Smav
  • 28/10 Roma – Monk
  • 31/10 Parma – Mu
  • 03/11 Bologna – Locomotiv
  • 09/11 Palermo – Candelai
  • 10/11 Messina – Retronouveau
  • 11/11 Catania – MA
  • 17/11 Milano – Magazzini Generali
  • 18/11 Ravenna – Bronson
  • 25/11 Firenze – Auditorium Flog
  • 01/12 Genova – Bangarang – Crazy Bull
  • 02/12 Livorno – Cage
  • 08/12 Brescia Latteria Molloy
  • 09/12 Padova – Pedro
  • 12/01 Bergamo – Druso
  • 19/01 Torino – Hiroshima mon Amour

Leggi tutti gli articoli su WILLIE PEYOTE

 

Avatar
About Paolo Cunico 63 Articles
Nato sotto la stella dei Radiohead e di mani pulite in una provincia dove qualcuno sostiene di essere stato, in una vita passata, una motosega.