Benvenuti al carnevale della Piccola Orchestra Karasciò

A cura di: Paolo Cunico
PICCOLA ORCHESTRA KARASCIO’
“Qualcosa mi sfugge”
(Radiocoop / Bulbart /Geomusic / distr. Radiocoop)
Tracklist
  1. A Canzoni Non Si Fan Rivoluzioni
  2. Luna
  3. Telecommando
  4. Il Nodo
  5. Respira
  6. Resisto
  7. Qualcosa Mi Sfugge
  8. Come Mamma Mi Ha Fatto
  9. Tabula Rasa
  10. Passa Il Treno
  11. Briciole

 

Uscito il 24 Novembre per Radiocoop,  Mi sento Indie e Macramè – Trame comunicative Qualcosa mi sfugge, terzo album della Piccola Orchestra Karasciò.

Un disco completo, ben composto e ben suonato, basato su solide fondamenta fatte di folk tradizione e cantautorale italiano che si sviluppa  tra suoni più rock, come in Respira, e sonorità più pop ma con richiami alla canzone popolare, come in Qualcosa mi sfugge.

Questo gioco di sonorità si riflette anche nei testi dell’album dove la serietà delle tematiche passa attraverso un lente ironica e sarcastica. Si parla del senso d’oppressione quotidiana che si prova quando ci si sente ingabbiati nella routine: un lavoro non soddisfacente, la mancanza di una crescita e l’assenza di una qualsiasi soddisfazione che portano ad aggrapparsi ai sogni, impersonati dalla Luna, che è anche il titolo della canzone.

A volte in realtà  le speranze, i sogni e la voglia di lottare vengono soffocate dalla pigrizia, dal fatto che è più facile lamentarsi piuttosto che agire di prima persona. Questa è Telecommando, una canzone che nasconde, dietro un velo ironico, l’enorme incapacità della nostra società di lottare per quello che è giusto, come si faceva un tempo.

Come il carnevale e le sue maschere, quelle della tradizione regionale, anche Qualcosa mi sfugge mette in luce alcuni aspetti comportamentali della società italiana odierna, sia i lati positivi che quelli negativi. Una grande allegoria degli atteggiamenti che contraddistinguono l’Italia di oggi, o forse che la contraddistinguono da sempre, solo che sono cambiati i mezzi per esprimerli.

Il disco mette in luce tutto questo, senza però deprimere, al contrario stimola quel pensiero critico e creativo in ognuno di noi, il motore per farci reagire e smetterla di rassegnarci di fronte ai nostri difetti.

 

Avatar
About Paolo Cunico 70 Articles
Nato sotto la stella dei Radiohead e di mani pulite in una provincia dove qualcuno sostiene di essere stato, in una vita passata, una motosega.