“In/Out” il disco di Fabio Zuffanti visto da dentro

A cura di Gloria Diana Valnegri

Fabio Zuffanti

In/Out
(AMS Records)

Tracklist

01 Ascoltate attentamente perché sono cambiate le nostre opzioni
02 Fase uno
03 Gli Inconsolabili
04 In/Out
05 Violenza domestica
06 I/O Coda
07 Se ci sei
08 In-Quieti
09 Frantumazione


Dopo 5 anni di silenzio Fabio Zuffanti torna con  ”In/Out” questo è il titolo del suo nuovo disco in cui ha deciso di essere compositore e musicista e lasciare al cantautore Fabio Cinti il compito di manifestarsi come la voce di questo nuovo lavoro discografico uscito per AMS Records.
Nove tracce per un  disco che potremmo definire prog, tra chitarre, basso, tastiere e cori si muove Livio Tamagnini che ha portato al progetto un contributo fondamentale visto la quantità di strumenti e atmosfere in cui si è mosso, il violino di Nicola Manzan regala emozioni, a mio parere la vera perla nel disco. Paolo Tixi e Giovanni Pastorino danno ritmo e una cornice tastieristica tecnicamente impeccabile. A curare i testi di Zuffanti c’è Piergiorgio Pardo.
Dentro questo disco si può trovare un po’ di Bluvertigo, un pizzico di atmosfera anni 70′,  il cantatato di Cinti prende come spesso accade la strada di Battiato.
Un disco sicuramente arrangiato da menti sapienti ma a tratti un po’ soporifero.

Devo ammettere che mi aspettavo un disco che potesse entusiasmarmi, ma purtroppo questa volta non posso dire di esserne stata conquistata.

Enrico Gabrielli ha curato le illustrazioni che compongono l’artwork che trovo siano azzeccate e interessanti.

Insomma, “In/Out” rimane come spesso accade un dilemma.


Avatar
About redazione 1040 Articles
di +o- POP