Rossetti – “L’amore è una bicicletta con le ruote quadrate”

© Thomas Harris

 

A cura di Giovanni Graziano Manca

 

Rossetti

“L’amore è una bicicletta con le ruote quadrate”
(Formica Dischi)

Tracklist:

  1. Piccola Foglia di Vento 
  2. Il Signore delle Bombe 
  3. L’America 
  4. Quello che Vale 
  5. Lucifero 
  6. L’Amore Sbagliato 
  7. L’Idea di Te 
  8. Un Uomo non e’ Un’Isola 
  9. Bastardi Senza Nome 

Parte della filosofia dichiarata nei contenuti di questo disco è fondata sulla considerazione che non di rado i rapporti d’amore si caratterizzano per la presenza di difficoltà che l’autore assimila a quelle che si incontrano ad andare su una bicicletta con le ruote quadrate su un terreno ad esse non adatto.
La copertina dell’album, in questo senso, appare assai esplicita. L’argomento, indubbiamente, si presta ad essere cantato e anzi è uno dei più gettonati da cantanti e/o autori di testi che ne fanno l’oggetto delle loro canzoni.
Molte delle parole cantate da Rossetti nel suo disco solista, la stessa copertina dell’album, come si è detto, e il titolo, “L’amore è una bicicletta con le ruote quadrate”, appunto, sono dedicati alle altalenanti dinamiche amorose. Album di recentissima uscita (il nuovo singolo di Rossetti, “Piccola Foglia di Vento”, è disponibile dal 24 Maggio sulle principali piattaforme on line), comprende nove tracce per un totale complessivo di ascolto musicale che si avvicina ai cinquanta minuti.
Grande musicalità (arricchita dai suoni di una sezione d’archi), non banali ma presumibilmente scritti in modo mirato i testi, grande italianissima melodia per un pop di consistenza decisamente magra sul quale per giunta aleggiano  continuamente le impressioni del già sentito.
Tutte le canzoni, che stilisticamente sembrano rimandare a certi cantautori da classifica che fecero fortuna tra la fine degli anni Settanta e i primi Ottanta, portano la firma di Giacomo Rossetti, che oltre a cantare suona le chitarre, il pianoforte e il basso occupandosi anche della produzione (assai accurata) e degli arrangiamenti.
Piaceranno, canzoni come “Piccola foglia di vento”, “Il signore delle bombe”, “L’America” (brano con il quale Rossetti vince il Premio Bertoli 2019), “Quello che Vale”, a coloro che in musica amano solo i toni leggeri, a quelli che si tengono lontani dalla vis contestataria e dalle asperità di altri generi musicali.

Avatar
About redazione 1135 Articles
di +o- POP