Apre al Chiostro del Bramante di Roma la mostra “Bacon, Freud. La scuola di Londra”.

A cura di Gloria Imbrogno

 

La mostra è frutto della collaborazione tra il Chiostro del Bramante e la Tate Modern di Londra che per l’occasione presta al museo romano oltre cinquanta opere, tra dipinti, disegni e incisioni, riguardanti la cosiddetta “School of London”.

I due musei sono alla loro seconda collaborazione. La prima, nel 2018, quando da Londra sono arrivati a Roma più di 90 opere esclusive dell’artista inglese William Turner, per la mostra “Turner. Opere della Tate”.

Questa mostra ospita, oltre alle opere degli importanti artisti Francis Bacon e Lucian Freud, anche quelle di esponenti altrettanto significativi come: Michael Andrews, Frank Auerbach, Leon Kossoff e Paula Rego.

L’esposizione è accompagnata da tre progetti speciali ideati da DART, società che da anni collabora con i più prestigiosi musei Italiani e internazionali, come i Musei Vaticani, il Museo di Capodimonte di Napoli, il Guggenheim Museum, Il MoMA e il Metropolitan di New York, il Louvre e molti altri.

Il primo dei progetti sono le audioguide, differenti per adulti e bambini. I primi potranno fare un percorso nella Londra dell’epoca attraverso le opere degli artisti; i più piccoli invece potranno seguire le avventure dell’0alieno Globber, alla scoperta dell’essere umano.

Dart ha inoltre ideato per l’occasione “The Naked Truth” un cortometraggio dove la pittura viene evocata attraverso la messa in scena dell’istante che precede l’atto del dipingere. La colonna sonora è affidata ai Mokadelic, già autori delle musiche di “Gomorra – La serie”.

Gli stessi Mokadelic partecipano al terzo progetto di DART, ovvero la selezione di una playlist asportabile su Spotify a cui si può accedere anche gratuitamente grazie alla rete wi-fi free del Chiostro del Bramante. Questa idea è rivolta ad un pubblico giovane, ma anche a chi vuole godere il della visita accompagnato da un percorso musicale.

 

Potete visitare la mostra dal 26 settembre 2019 al 23 febbraio 2020.

Avatar
About redazione 2340 Articles
di +o- POP