THE WINSTONS: in partenza “The Winstons’ Smith tour” chapter one

THE WINSTONS

“THE WINSTONS’ SMITH TOUR 2019”
Chapter One: ecco le prime date

Dopo il viaggio psichedelico a bordo di una barca come Caronte fra tenebre oniriche (Around the Boat), i tre fratelli Rob (Roberto Dell’Era), Enro (Enrico Gabrielli) e Linnon (Lino Gitto) Winston completano con il secondo capitolo Ghost Town, il visual poem proposto nella sezione dei cortometraggi presso il Milano Film Festival.

Il brano è l’ultimo, strepitoso singolo tratto dal secondo album “SMITH”, uscito a maggio per Tarmac / Sony. Diretto da Roberto Delvoi (già regista del primo capitolo), “Ghost Town” è il secondo di un dittico di videoclip in cui la band rappresenta il suo immaginario sonoro: la psichedelia degli anni ’60 e ’70, gli studi di Timothy Leary, le dimensioni di Aldous Huxley, il surrealismo narrato da William Burroughs o la prima fantascienza, stella fissa nelle ispirazioni dei The Winstons. Il titolo stesso del nuovo album “SMITH”, è ispirato al protagonista di “1984” di George Orwell. (leggi la recensione)

Dopo essere stato segnalato da pubblico e critica come uno dei dischi più importanti dell’anno, i tempi sono maturi per ascoltare finalmente i brani di “Smith” dal vivo.  Il tour autunnale inizierà il 31 ottobre a Roma @ Angelo Mai insieme agli Acid Mothers Temple, band di riferimento per il rock psichedelico dal Sol Levante. Ecco le prime date annunciate:

THE WINSTONS’ SMITH TOUR – Chapter One
• 31 Ott The Winstons + Acid Mothers Temple Live//Halloween at Angelo Mai – Roma

EVENTO FACEBOOK

 

• 2 Nov at Auditorium Flog – Firenze

EVENTO FACEBOOK

 

• 14 Nov at Latteria Molloy – Brescia

 

• 15 Nov at Colorificio Kroen – Verona

EVENTO FACEBOOK

 

• 19 Nov at Apollo / per MILANO MUSIC WEEK •ingresso Gratuito•

EVENTO FACEBOOK

 

• 21 Nov at Locomotiv Club | Bologna

EVENTO FACEBOOK

 

• 23 Nov at Karel Music Expo – Cagliari

 

…more to be continues

THE WINSTONS: guarda il nuovo video “Ghost Town” diretto da Roberto Delvoi

 

THE WINSTONS
The Winstons sono tre fratelli: Linnon Winston (quello coi baffi), Rob Winston (quello alto) e Enro Winston (quello coi capelli lunghi). Si presentano dal vivo come la migliore time-machine anni sessanta e settanta ad oggi. Ma attenzione: loro non sono revival, sono un’anima di puro stile rock’n’roll. I loro strumenti sono vecchi, sfasciati, polverosi, e abnegano alla chitarra elettrica, in barba ai rigurgiti grunge anni Novanta. Hanno esordito con un fortunatissimo e acclamato album di matrice canterburiana (The Winstons, AMS record 2016), a cui hanno fatto seguito concerti, happening e sciamanesimo. Da qui un dvd live (Live in Rome, AMS records 2016) che ferma l’immagine del primo glorioso tour sold out. Robert Wyatt di recente lo ha ascoltato con somma gioia nel suo stereo. Poi un quarantacinque giri in omaggio al post punk inglese con la cover di Golden Brown degli Stranglers (AMS 2017). Ed infine un’uscita “colta” con la riproposizione di Pictures at an Exhibition di Modest Mussorgskij (AMS records/19’40’’ 2018). Ora il power trio, armato di forza e promulgatore di anarchia ancestrale, ha dato alle stampe un nuovo disco dal titolo “Smith”. Ospiti d’eccezione i grandi amici Nic Cester dei Jet, Mick Harvey dei Bad Seeds e a fianco di PJ Harvey, Richard Sinclair dei Caravan, Rodrigo D’Erasmo e Federico Pierantoni. Si sente il glam nelle ossa, si vedono i muri di cemento delle dittature culturali, si sente una sferzata di vento gelido rock’n’roll. “Smith”, il secondo album di canzoni originali dei The Winstons è uscito a maggio 2019. Fate largo…

THE WINSTONS ARE:
ENRICO GABRIELLI
ROBERTO DELL’ERA
LINO GITTO

Avatar
About redazione 2291 Articles
di +o- POP