LUCA MADONIA: solo grandi duetti ne “LA PIRAMIDE”, il nuovo disco con 9 brani inediti e la delicata rilettura di “QUELLO CHE NON SO DI TE” con FRANCO BATTIATO.

LUCA MADONIA – “La Piramide” 

(Viceversa Records/ Audioglobe / Believe – 29 Novembre 2019) 

TRACKLIST 01 – Allora Fallo (featuring Enrico Ruggeri) 02 – Io che non ho sognato mai (featuring Morgan) 03 – Guarda come scorre (featuring Mario Venuti) 04 – Canzone semplice (featuring Carmen Consoli) 05 – Le conseguenze che non ti aspetti (featuring Giada Colagrande) 06 – Avrei bisogno (featuring Mauro Ermanno Giovanardi) 07 – Casomai (featuring Patrizia Laquidara) 08 – I desideri non cambiano (featuring Decibel) 09 – A volte succede (featuring Brando Madonia) 10 – Quello che non so di te (featuring Franco Battiato)  

LA PIRAMIDE “Per la scrittura e il titolo del disco mi sono ispirato alla “Piramide dei bisogni” di Maslow. Questi, con uno dei modelli più interessanti e dibattuti degli ultimi decenni, crea una gerarchia dei bisogni che determinano la crescita e la formazione dell’uomo durante tutta la sua esistenza. La musica e tutto ciò che vi ruota intorno, ma anche la vita, la conoscenza, la salvezza, la maturità, la realizzazione personale nei rapporti umani fanno parte dei miei bisogni e tutto questo si ritrova nelle canzoni del mio nuovo lavoro. Ma “ La Piramide” è intesa anche come simbolo di elevazione, come speranza di illuminazione per raggiungere vette più alte e così capire meglio la nostra condizione terrena.” Luca Madonia 

L’ALBUM Una macchina del tempo “La Piramide”, che ci fa viaggiare dalle sonorità più attuali a ritroso fino a quegli anni meravigliosi dei dischi registrati con lentezza e ispirazione, delle grandi orchestrazioni, archi e ottoni che provano le accordature in una grande sala in penombra illuminata solo dalle lucine sugli spartiti. Un disco che pone in cima alla “piramide dei bisogni” quella voglia di fare le cose, la Musica, insieme, con gli amici di una vita, chiamati a partecipare a questa elegante e divertente festa senza l’assillo del marketing e il sensazionalismo di accoppiate improbabili. Il lavoro di un artista maturo, attento e pacificato che ben lungi dal chiacchiericcio polemico sul panorama musicale odierno, indica semplicemente una via “altra” restando coerente con la sua personalissima narrazione del mondo, degli uomini, dell’Amore. 

I BRANI 1 – Allora Fallo Il brano – Cercare di vivere la vita seguendo i propri sogni non è un lusso, è una scelta! Quotidiana e caparbia dedizione a un progetto che ci riporta a noi stessi, a ciò che ci rende felici e riempie le nostre vite. Non siamo eterni e il tempo stringe. L’ospite – Enrico Ruggeri: cantautore, scrittore, conduttore televisivo e conduttore radiofonico italiano, vincitore di due edizioni del Festival di Sanremo. 2 – Io che non ho sognato mai Il brano – Essere troppo concreti e duri con se stessi ci conduce all’autodistruzione ma un amore vero può salvarci. 

 

Il brano – Morgan: Morgan, pseudonimo di Marco Castoldi, è un cantautore, polistrumentista, compositore, scrittore e personaggio televisivo italiano, fondatore dei Bluvertigo. 3 – Guarda come scorre Il brano – Capire la vita, la nostra esistenza, migliora la nostra condizione e ci aiuta ad affrontare e superare tutte le storpiature che una società malata ci obbliga a subire. L’ospite – Mario Venuti: cantautore e chitarrista italiano concittadino di Luca e suo storico sodale nei Denovo. 4 – Canzone semplice Il brano – Una semplice canzone d’amore per ribadire che il rispetto è fondamentale in ogni tipo di rapporto. L’ospite – Carmen Consoli: cantautrice, musicista, chitarrista e compositrice italiana. Soprannominata la cantantessa. Amica da sempre. 5 – Le conseguenze che non ti aspetti Il brano – Conoscere e conoscersi è una condizione fondamentale per apprezzare e valorizzare l’imprevisto. L’ospite – Giada Colagrande: regista, attrice e sceneggiatrice italiana capace di esprimere il proprio talento con ogni forma d’arte. Ha da poco pubblicato il suo primo disco sotto il nome “The Magic Doors”. 6 – Avrei bisogno Il brano – Tanti bisogni nella vita e cento strade per arrivare a un amore vero! L’ospite – Mauro Ermanno Giovanardi: cantante, autore, produttore e bassista italiano, leader storico dei La Crus. 7 – Casomai Il brano – La libertà di ogni individuo finisce dove inizia quella altrui, anche in amore. L’ospite – Patrizia Laquidara: brillante interprete della nuova musica d’autore italiana. 8 – I desideri non cambiano Il brano – Passa il tempo che lentamente ci modella ma la consapevolezza che i desideri non cambiano è anche una certezza che ci dà forza e ci fa andare avanti. L’ospite – Decibel: storica band italiana capitanata da Enrico Ruggeri. Tra i primi e più importanti rappresentanti della punk-new wave nazionale, recentemente protagonisti di una fortunata reunion culminata sul palco del Festival di Sanremo. 9 – A volte succede Il brano – Dovremmo comportarci secondo una morale universale; la nostra, a volte, è di comodo e la vita ci presenta il conto… L’ospite – Brando Madonia: secondogenito di Luca, autore e cantante. 10 – Quello che non so di te Il brano – Un brano del 2006 già interpretato con Battiato qui riarrangiato in chiave minimale. L’ospite – Franco Battiato: Non ha bisogno di presentazioni dal punto di vista professionale. Figura tra le più emblematiche nel panorama artistico italiano e grande amico di Luca, tra i più ispirati e sempre fonte di ispirazione. 

LUCA MADONIA – BIOGRAFIA Catanese dall’aplomb inglese, esile ed elegante nell’aspetto ma con una voce possente, intensa e vibrante, Luca Madonia inizia il suo percorso artistico negli anni Ottanta fondando i Denovo insieme al fratello Gabriele e ai musicisti Mario Venuti e Toni Carbone. In pochissimo tempo la band diventa una delle realtà italiane più interessanti e in vista in quegli anni densi di eventi e nuove prospettive. La band pubblica cinque fortunati album fra il 1984 e il 1989: “Niente insetti su Wilma”, “Unicanisai”, “Persuasione”, “Così fan tutti” e “Venuti dalle Madonie a cercar Carbone”, quest’ultimo prodotto da Franco Battiato, e annovera nel 1988 la partecipazione al Festival di Sanremo. Quando nel 1990 il gruppo si scioglie, Luca prosegue il suo percorso artistico approfondendo la vena cantautorale e intimista che gli è propria. Da allora ha pubblicato 9 album 

 

incontrando di nuovo, e a più riprese sia Toni Carbone che Mario Venuti, ha duettato in più di un’occasione con Franco Battiato e Carmen Consoli, e adesso, rinnovando l’incontro con la label indipendente Viceversa Records, si appresta a pubblicare per l’autunno il nuovo album “La Piramide”, il decimo della sua carriera solista, un album di grandi duetti, brani inediti e “ispirati” nel quale ha voluto attorno a sé amici nuovi e meno nuovi. 

CREDITI Testi e musiche: Luca Madonia (tranne in “Io che non ho sognato mai”, musica – Luca Madonia, testo – Luca Madonia/Marco Castoldi); Produzione artistica e arrangiamenti: Denis Marino e Luca Madonia; Orchestre scritte e dirette da Denis Marino (tranne in “Io che non ho sognato mai”, scritta da Denis Marino e Morgan e diretta da Denis Marino). 

Registrato e missato da Michele Musarra presso Phantasma Recording Studio Masterizzato da Andrea De Bernardi presso Eleven Mastering Produzione esecutiva: Viceversa Records / Phantasma Recording Studio Edizioni musicali: Viceversa Records / Musica Lavica s.r.l. / Ala Bianca Group Foto & Progetto grafico: Anna Sadłowska Ufficio stampa: Carta da Musica 

Hanno suonato: Luca Madonia: chitarre acustiche, hammond, pianoforte, mellowtron, synth. Denis Marino: chitarre elettriche, slide guitar, chitarra acustica, chitarra classica, requinto, chitarra baritona , mandoguitar, synth, e-fx. Michele Musarra: basso elettrico, wurlitzer. Ambra Scamarda: basso elettrico. Enzo Velotto: batteria. Donato Emma: batteria. Gionata Colaprisca: tambourine, shaker, rebolo, udu, sonagli, cajon, hang, bongó. Lina Gervasi: flauto, theremin. Francesca Scavo: oboe. Concetta Sapienza: clarinetto. Antonino Cicero: fagotto. Mediterranean Session Orchestra: archi. All’interno della Mediterranean Session Orchestra, hanno suonato: Domenico Marco, Emilia Belfiore, Giuseppe Brunetto, Arianna Ciancimino, Salvatore D’Amato, Vincenzo Di Silvestro, Giorgio Gasbarro, Francesco Graziano, Sergio Guadagno, Virginia Guerra, Francesca Gabriella Iusi, Francesco Pusateri, Maurizio Rocca, Vincenzo Schembri, Ivana Sparacio, Salvatore Tuzzolino. 

Avatar
About redazione 2340 Articles
di +o- POP