DRUSO – IL PROGRAMMA DI FEBBRAIO 2020

SABATO 1 FEBBRAIO

ANARCHY IN BG-PUNK NIGHT
LOBOTOMIES plays Ramones, CASBAH CLUB plays Clash, NO FUTURE plays Sex Pistols
Ingresso 15,00 euro consumazione inclusa
Amanti del punk! Torna al Druso la serata che non dovete farvi scappare! Un triplo concerto dedicato al genere più irriverente e trasgressivo di sempre! Lobotomies, Casbah Club e No Future sul palco del Druso per farci rivivere le emozioni che ci hanno regalato le leggende del punk!

 

DOMENICA 2 FEBBRAIO

BAND OF FRIENDS+Big Guns+Simone Galassi
La band di Rory Gallagher celebra la sua musica
Ingresso 12,00+ddp / 15,00 cassa biglieti su: www.mailticket.it
Inizio live 22.00
Rory Gallagher è l’uomo che, senza ombra di dubbio, ha guidato e influenzato tutto il movimento rock irlandese. La sua musica è diventata una religione ed ha catturato tutto il pubblico dal Nord Europa alla Spagna, dal Giappone agli Stati Uniti, coprendo ogni parte del globo e producendo alcuni dei migliori album rock/blues degli anni ‘60, ‘70 e ‘80. Sorprendente come, quasi 25 anni dalla sua morte, la sua musica non sia mai stata così popolare come ora grazie ai suoi fedeli seguaci che continuano a mantenerla viva, basti pensare alle numerose band che sono nate in tributo a lui e alla sua musica. The Band of Friends non è un tributo a Rory ma una celebrazione alla sua vita e alla sua musica, un’idea nata da musicisti che hanno suonato con lui durante la sua carriera quali Gerry McAvoy, Ted McKenna e Marcel Scherpenzeel.
Formazione :
Gerry McAVOY – bass, voice
Marcel SCHERPENZEEL – guitar, voice
Brendan O’Neill – drums, voice

Open act BIG GUNS:
I Big Guns nascono dalla passione sfrenata dei due fondatori, Claudio Menghini e Silvia Signorelli Sella, per il mito di Rory Gallagher, icona del Rock/Blues Irlandese.
Da svariati anni si esibiscono nei Pub e Festival Italiani, portando il verbo del buon e sano Rock’n’Roll…senza, però, disdegnare svariate puntate in Irlanda, Norvegia, Olanda e Germania, dove esistono fan club di Rory che li invitano.
Quest’anno (2019) si sono esibiti al Festival Internazionale dedicato a Rory a Ballyshannon (paese natale di Gallagher), Repubblica d’Irlanda, venerdi 31 Maggio e sabato 1 giugno, insieme a nomi prestigiosi del Rock/Blues mondiale (Glenn Hughes, Wishbone Ash, Band of Friends etc.)
La formazione è composta da
Silvia Signorelli Sella – chitarra, voce
Claudio Menghini – chitarra solista
Fabio Carenini – batteria
Renato Del Corso – basso
Simone Galassi è un talentuoso chitarrista Modenese, virtuoso, amante del Rock/Blues più sanguigno espresso da Jimi Hendrix, Rory gallagher (di cui ne fa un tributo con la sua band), Stevie Ray Vaughan e molti altri.
Si esibisce anche da solo, con la chitarra acustica, dove si possono apprezzare ancor più la sua tecnica e la voce aggressiva.
Un live da non perdere.

 

VENERDI 7 FEBBRAIO

THE SPLEEN ORCHESTRA
The Tim Burton Live Show 10th Anniversary
Ingresso 15,00 Biglietti su www.mailticket.it

La Spleen Orchestra nasce nel 2009 dall’incontro di un gruppo di artisti, tutti accomunati dall’amore per la poetica di Tim Burton.Da questo sodalizio prende vita il primo nucleo della band che dopo una serie di cambiamenti di line up, ampliamenti di repertorio e sperimentazioni estetiche e sonore trova una sua chiave linguistica ed espressiva. L’idea è quella di raccontare il celebre regista attraverso un proprio linguaggio musicale e scenico mantenendo intatta la poetica delle pellicole e cercando di riproporre l’estrema ricchezza dell’immaginario musicale e visivo. Un circo freak all’insegna del mondo visionario Burtoniano in cui le atmosfere gotico fiabesche arricchiscono i brani tratti dai suoi più celebri film eseguiti dal vivo. Ogni spettacolo è un’ occasione per testare, cambiare, migliorare. Ma anche per acquisire consapevolezza delle straordinarie potenzialità del progetto nonché dell’assoluta unicità. La trasversalità dell’idea permette alla Spleen Orchestra di calcare palchi negli ambiti più disparati e di creare uno straordinario coinvolgimento di pubblico. Dopo dieci anni di attività la Spleen Orchestra può vantare l’esperienza di memorabili concerti in Italia e in Europa nei quali ha sempre mantenuto un’estrema cura e attenzione nel reinterpretare la poetica Burtoniana. Nel 2018 è uscito il primo album registrato in studio in cui sono stati raccolti alcuni dei brani più significativi del repertorio live. Numerose le collaborazioni che vanno dalla realizzazione del video del primo singolo “Alice” a cura di Zampediverse per la regia di Moreno Pirovano, alla partecipazione dell’ultimo video di Loredana Bertè, “Maledetto Luna Park”. Nel 2018 l’Orchestra ha dato vita alla collaborazione con Two Little Mice, che con il regista Rico Sirignano si occupa del rinnovo scenico teatrale e attoriale dello show.

LINE UP
Emily Van Dark – Voce
Moreno Sguangia Teriaca – Voce
Paolo Agrati Narrazione e voce
Carlo Fota Fontana – Chitarra Acustica ed Elettrica
Luca Garufi – Pianoforte
Beppe Gagliardi – Batteria
Odorico del Corso – Fisarmonica
Simone Pirovano – Basso Elettrico
Daria Bonini – Trucco e backstage
Daniele Dansh Bianchi – Light Design & Proiezioni
Chiara Turati & Alessandra Marina – Costumi
Rico Sirignano – Regia

 

SABATO 8 FEBBRAIO

BE STUPID
Trash Party ’70-’80-’90-2000 music
Ingresso 10,00 euro

 

MERCOLEDI 12 FEBBRAIO

NINE BELOW ZERO+Superdownhome
“Are We There Yet?” 40th Anniversary tour
Ingresso 12,00+ddp/15,00 cassa biglietti su: www.mailticket.it
La band londinese, un vero e proprio culto per gli amanti del rock blues, è in tour per festeggiare i 40 anni di attività e promuovere il nuovo disco “Avalanche”.

 

VENERDI 14 FEBBRAIO

CHRIS SLADE from ACDC UNICA DATA ITALIANA!
Il batterista degli ACDC play AcDc
Ingresso 15,00 biglietti su www.mailticket.it
L’attuale batterista degli AC/DC e vera leggenda del rock, con la sua band sul palco del Druso di Bergamo per ripercorrere le tappe della sua straordinaria carriera che vanta collaborazioni con Jimmy Page, David Gilmour, Gary Moore, Michael Shenker, Uriah Heep, Asia e molti altri…
LINK
https://chrisslade.com/
https://www.facebook.com/ChrisSladeACDC/

 

SABATO 15 FEBBRAIO

FOREVER YOUNG ’80s PARTY
Party anni ’80
Ingresso 8,00 euro

 

DOMENICA 16 FEBBRAIO

LES NEGRESSES VERTES
CELEBRATING THE 30th ANNIVERSARY OF ‘MLAh’
Ingresso 25,00 euro biglietti su: www.mailticket.it
Nel 1988 quando il rock alternativo era in piena attività, “Les Négresses Vertes” pubblicavano il loro più famoso album, “Mlah”. Questo carismatico e vivace gruppo si forma in quei quartieri operai della Parigi degli anni ’80, gli stessi attraversati dal cabaret zingaro equestre, dalla musica punk e gipsy. Quegli anni diedero vita e forma a “Les Négresses Vertes” che sono ancora tutt’oggi uno dei gruppi folk-rock più iconici e famosi al mondo.
La band mostra tutto il suo particolare amore per la musica proveniente dalla Gran Bretagna fin dall’inizio della propria carriera, grazie soprattutto al remix di Zobi la Mouche di Wiliam Orbit, il gruppo ha tenuto concerti ed è salita sul palco di festival indimenticabili come il Reading Festival.
La tragica scomparsa della cantante Helno nel 1993 segna un punto di svolta nella storia del gruppo. Nonostante il triste avvenimento l’ensemble continua a produrre nuovi album, esplorando diversi mondi musicali e collaborando con artisti del calibro di Massive Attack per il remix di ‘Face à la mer’ e Howie B per il celebre album ‘Trabendo’. Continuano a esibirsi in giro per il mondo fino al loro provvisorio scioglimento nel 2001.
Ora Les Négresses Vertes sono tornati, in formazione praticamente originale, più in forma che mai!
Tutti quelli che sono stati ai loro concerti ricordano l’incredibile carica di energia che contraddistingue il loro mix musicale e per questo siamo lieti di annunciare: Les Négresses Vertes 2019 Tour – Celebrando il 30° Anniversario di “MLAH”.
LINE UP:
Paulus : bass, lead vocal
Stéfane Mellino: guitar, lead vocal
Iza Mellino: percussion, backing vocal
Matthieu Paulus: trombone, lead vocal
Mich Ochowiak: trumpet, backing vocal
François Cizzko Tousch: accordion, backing vocal
Matthieu Rabaté: drums

 

GIOVEDI 20 FEBBRAIO

LORDI Killect Tour
Ingresso 25,00+ddp/ 28,00 cassa Biglietti su www.mailticket.it
La teatralità della horror band finlandese sul palco del Druso di Bergamo, un live imperdibile per tutti gli amanti dell’Heavy Metal
I Lordi sono un gruppo hard rock finlandese, in attività dal 1992, inizialmente pià che altro una one man band, poi evolutasi in un vero gruppo, caratterizzato dal look adottato, con ogni membro che è mascherato da mostro.
Hanno partecipato all’Eurovision Song Contest 2006 come rappresentanti della Finlandia, riuscendo addirittura a vincere con la canzone “Hard Rock Hallelujah“, ottenendo così una forte esposizione mediatica.
ll nono album, “Sexorcism” esce a Maggio e l’ultimo “Killection” a Gennaio 2020

 

VENERDI 21 FEBBRAIO

SIBERIA+Pau Amma+Iside
Indie-Pop
Ingresso 5,00 euro
Un triplo concerto dedicato alle novità più frizzanti della penisola!
I Siberia, da Livorno, presentano il nuovissimo disco “Tutti amiamo senza fine”, mentre le due giovani band bergamasche Pau Amma e Iside si stanno facendo notare per originalità e talento.
SIBERIA
www.facebook.com/siberiaofficial
“Tutti amiamo senza fine” è il titolo del terzo disco della band livornese SIBERIA, il più diverso, il più vero, un nuovo capitolo con cui dimostrano capacità, dedizione e raffinatezza. Il disco è uscito venerdì 29.11 per Sugar in collaborazione con Maciste Dischi.
“è un mondo misero ma non ci fa paura”
I Siberia nascono nel 2014 a Livorno, prendono il nome dall’immaginario evocato dal libro di Nicolai Lilin “Educazione siberiana” e sono Eugenio Sournia (voce), Cristiano Sbolci Tortoli (basso), Luca Pascual Mele (batteria) e Matteo D’Angelo
(chitarra). Nel 2016 pubblicano il disco d’esordio “In un sogno è la mia patria” (Maciste Dischi). Subito dopo l’uscita del disco, la band parte in tour che li porta a suonare in tutta Italia con un notevole successo di pubblico. A febbraio 2018 esce “Si vuole scappare” (Maciste Dischi) il secondo album. Il 16 giugno suonano al Firenze Rocks come opening act del concerto dei The Cure. “Tutti amiamo senza fine”, il terzo album dei Siberia, è in uscita il 29 novembre 2019.
LINK:
https://orcd.co/tuttiamiamosenzafine
IAN CURTIS https://bit.ly/2L32w79
NON RIESCO A RESPIRARE https://bit.ly/37LpOrK

PAU AMMA
www.facebook.com/pauammamusic
Pau Amma è un progetto pop psichedelico di Bergamo. Il sound, sospeso e sognante, strizza l’occhio alla neo-psichedelia e a un certo cantautorato italiano a cavallo tra gli anni ‘70 e ’80, con una cura particolare negli arrangiamenti e nella gestione delle
armonie. Groove ipnotici incastrati su un basso accattivante e presente sorreggono progressioni e temi orchestrati da sintetizzatori, chitarre processate e da un cantato lontano.
Nato da un’idea di Gregorio Manenti nel 2015, arriva alla formazione attuale nel gennaio 2018 con l’aggiunta di Giulio Mastropietro, Andrea Moriggi e Alessandro Seminati. A luglio 2018 la band vince il concorso Nuovi Suoni live. Lo scorso inverno lavora alla produzione di nuovi brani e il 15 marzo pubblica il videoclip del singolo “Shangai”. A maggio 2019 è tra i sei finalisti del concorso nazionale Musica da Bere, selezionata tra oltre trecento progetti provenienti da tutta Italia.
A inizio novembre è stato pubblicato il videoclip del secondo singolo “Funicolare” con la collaborazione di Dischi sotterranei, etichetta tra gli altri di Jesse the faccio, Roncea, Pietro Berselli. Ora il gruppo è impegnato nella tournée invernale e pensa a nuovi progetti.

ISIDE
https://www.facebook.com/isideisideiside/
Gli ISIDE sono: Dario Pasqualini, Daniele Capoferri, Giorgio Pesenti e Dario Riboli e vengono da Bergamo. Nella loro musica confluiscono diverse influenze e svariati immaginari, dei quali Paradiso rappresenta il primo saggio: un flusso di parole e suoni che uniscono elettronica, pop e l’indie rock dell’ultimo ventennio in una proposta artistica energica, emozionante e ricca di sfumature che si svelano ascolto dopo ascolto.

 

SABATO 22 FEBBRAIO

VIPERS QUEEN TRIBUTE-CARNIVAL PARTY
Omaggio ai Queen
Ingresso 15,00 consumazione inclusa Biglietti su www.mailticket.it
Un super party di Carnevale in compagnia del miglior tributo ai Queen in circolazione!
Shot omaggio per chi si presenta in maschera!
La grande passione dei Vipers verso le sonorità dei Queen porta nel Settembre 2002 alla nascita del QUEEN TRIBUTE, in cui si ripercorre, attraverso i brani più conosciuti della rock band inglese, un pezzo di storia della musica internazionale.
Prendendo le mosse dal mitico concerto allo stadio di Wembley del 1986 con One Vision, passando dai brani in grado scuotere il pubblico come We Will Rock You , A Kind of Magic e Hammer To Fall ai classici di oggi e di ieri come The Show Must Go On e Bohemian Rhapsody, non tralasciando “perle d’arte” apprezzate soprattutto dai fans “datati” come Killer Queen, Save Me, Don’t Stop Me Now, i Vipers uniscono alle incredibili prestazioni in studio dei Queen, quelle altrettanto superbe delle loro performance live, in tonalità orginale, con abiti e costumi di scena.

 

GIOVEDI 27 FEBBRAIO

THE HOWLING ORCHESTRA+THE HOOTENANNY
Folk-Rock
Ingresso 5,00 euro
Doppio concerto al Druso di Bergamo!
The Howling Orchestra, band orientata verso un cupo folk rock, presenta in anteprima il primo disco “Spirituals”.
The Hootenanny, nuova formazione capitanata da Claudia Buzzetti, vi accompagnerà in viaggio nell’America del folk e del country.
THE HOWLING ORCHESTRA “Spirituals” Release Party
ttps://www.facebook.com/TheHowlingOrchestra/
Matteo Perego > voce, chitarra acustica
Paolo Fusini > chitarra elettrica, pedal steel
Stefano Locatelli > voce, chitarra acustica
Valentino Novelli > basso
Benny Brezzolari > batteria, percussioni
BIO:
L’orchestra ululante: un’idea, un collettivo di amici e musicisti, una piccola orchestra rumorosa e intensa. Questo e molto altro si può trovare nelle note e negli accordi di questo gruppo che nasce, grossomodo, in una pacifica notte agostana del 2018.
Paolo Fusini (Spread, Monte Nero, Jueves Tarde) e Stefano Locatelli (Gea, Monte Nero) di fronte ad una birra, pensano che sia una buona idea raccogliere in un’esperienza comune, in una band insomma, tutti i brani elettroacustici che da anni girano tra le loro dita e quelle di Matteo Perego (Lana, Monte Nero, ITHS), sodale di decenni di musica indipendente a Bergamo.
La sezione ritmica si aggiunge in un paio d’ore: Benny Brezzolari (Gea, Diggers, Casbah Club) e Valentino Novelli (Spread, Hootnannies) salgono a bordo senza indugio, e il collettivo è pronto. Brani di Matteo e di Stefano, figli delle loro storie e dei loro travagli, riarrangiati in chiave elettro-acustica e innervati di candore folk/blues e rigoroso ardore rock. Accompagnati, dal vivo, da cover selezionate di artisti che commuovono e si commuovono facilmente, come noi.
Il 24 Gennaio 2020 esce “Spirituals”, il primo album della band. Interamente registrato dalla stessa e da alcuni amici: Gregorio Conti (Verbal, Caso, Durty Geeks) e Nico Atzori (Animatronic). Mixato da Matteo Perego e masterizzato da Carl Saff a Chicago.
“Spirituals” esce in vinile. Bianco. Su etichetta Goddess Recordings e distribuito da Audioglobe su tutto il territorio nazionale. E non.

THE HOOTENANNY

www.facebook.com/The-Hootenanny-111953920317867
Claudia Buzzetti: Vocals – guitar
Thomas Pagani: guitar – vocals
Luca Ferrari: drums
Valentino Novelli: bass

 

VENERDI 28 FEBBRAIO

STICKY FINGERS+MR.FEEDBACK
Omaggio ai Rolling Stones+Omaggio ai Led Zeppelin
Ingresso 15,00 consumazione inclusa
Sticky Fingers e Mr. Feedback in concerto per celebrare il rock’n’roll!
Due tra le migliori tribute band in circolazione vi faranno rivivere i più grandi successi di Zeppelin e Stones!
LINE UP MR.FEEDBACK:
Simone Trevisàn – chitarra e voce
Andy Brevi – voce
Nicola Mazzucconi -basso
Francesco Bertini – batteria
BIO THE STICKY FINGERS:
É luglio del 2006 quando durante il concerto dei Rolling Stones a S. Siro, Stefano e Bardo si incontrano in mezzo alla folla delirante. Gli Sticky Fingers esistono già dal 2001 ma mancano gli ingredienti giusti per ricreare a pieno il sound della “best rock’n’roll band in the world”. Finalmente, ricreata la leggendaria coppia del rock Jagger-Richards, gli Sticky Fingers iniziano a scaldare le piazze e i locali di tutta Italia. Dalla Lombardia alla Sardegna gli Sticky Fingers ripropongono fedelmente in ogni minimo dettaglio gli show degli Stones. Grazie alla compattezza di Andrea Astori alla batteria, il groove di Fabio Mapelli al basso, gli intrecci di Bardo e Matteo Acuto alle chitarre, e soprattutto grazie alla carica di Stefano Florenzano alla voce, gli Sticky Fingers si affermano come la Rolling Stones tribute band italiana di riferimento. Nessun concerto è mai banale: Bardo riproduce fedelmente ogni inconfondibile sfumatura sonora e passionale del re del rock’n’roll Keith Richards, Stefano Florenzano si propone come vera incarnazione di Mick Jagger in tutto e per tutto: le movenze, le espressioni, la vocalità, gli abiti che hanno caratterizzato le performance di Jagger dagli anni ’60 ad oggi vengono totalmente replicati da un vero animale da palco mai domo. In poche parole è uno show imperdibile!

 

SABATO 29 FEBBRAIO

ARRIBA LITFIBA with very special guest LUCA MARTELLI from LITFIBA
Omaggio ai Litfiba con il batterista dei Litfiba
Ingresso 15,00 euro consumazione inclusa
Open act RADIO ATTIVA

Avatar
About redazione 2281 Articles
di +o- POP