[Photostory] Bentornato Zio Rock! Omar Pedrini live a Estate Sforzesca

© Lucia Cirillo

Omar Pedrini

19 Agosto Estate Sforzesca @Castello Sforzesco – Milano
(Opening act Leo Gassmann)

Photostory e report  a cura di Lucia Cirillo

 

Giovedì 19 Agosto 2021 nell’ ambito della rassegna Estate Sforzesca 2021, ho avuto l’onore di essere nuovamente sottopalco a fotografare nuovamente un grandissimo artista, Omar Pedrini.

Durante gli ultimi due mesi infatti la sua presenza sul palco era in dubbio perché reduce da un importante problema di salute.

Mi aspettavo un concerto in unplugged, ma dopo i primi tre pezzi seduto sullo sgabello davanti al suo pubblico, si è alzato ed ha tirato fuori tutta la grinta che si addice al suo soprannome “Zio Rock”.

Ancora una volta ha coinvolto tutti non solo con la musica, ma anche con due interventi letterari facendo salire sul palco Cristina Di Canio della “scatola Lilla” e gipeto che hanno intrattenuto il pubblico con alcune letture sul tema Pianeta.

Ha ricordato anche commosso amici che non ha potuto riabbracciare a causa della pandemia, perché se ne sono andati prima che potesse finire, come il grande fotografo Giovanni Gastel suo caro amico.

Omar ha duettato con Leo Gassman, che ha anche aperto il suo show e con il cantautore Andrea Spampinato che ha suonato “Pianeta Blu”.

Come ho appena accennato, ha aperto il concerto il “nipote” dello zio Rock , come lo ha chiamato lo stesso Omar, che mi ha piacevolmente sorpreso… Non è solo il belloccio, tutto muscoli e uscito dal solito talent, ma il suo talento l’ha portato alla vittoria di Sanremo Giovani, sa conquistare il pubblico con la sua bella voce e la sua timidezza camuffata dai “daje” seguiti da una sonora risata… Ero partita un po’ prevenuta, lo ammetto, ma mi sono dovuta ricredere.

Ringrazio chi mi ha permesso di restare a guardare tutto lo spettacolo, perchè così ho potuto constatare che davvero la musica e l’arte possono fare miracoli, Omar fremeva per tornare a calcare i palchi, lo ha scritto sui suoi social e con la forza che lo contraddistingue ormai da tempo ci è riuscito, l’ha “sfangata” anche questa volta, come ha affermato lui stesso in una recente intervista ad una nota radio Milanese.

Alla fine del concerto, avrei voluto andare come al solito a salutarlo dietro le quinte, ma ho preferito non disturbare, bisogna limitare gli abbracci, che Omar è solito distribuire a chi lo va a salutare, ma almeno ancora per un po’ dovremo contenere l’ entusiasmo.

Grazie ancora del piacevolissimo spettacolo e bentornato “Zio Rock”!

 

Evento organizzato da BPMConcerti

Location Castello Sforzesco di Milano per “Estate Sforzesca 2021”

 

Avatar
About redazione 2773 Articles
di +o- POP