[Photostory] GODAI FEST: il nuovo progetto di Rodrigo D’Erasmo e Daniele Tortora alla Mole Vanvitelliana di Ancona

Rodrigo D’Erasmo e Daniele Tortora sono le geniali menti dietro questo nuovo festival. Il suo debutto è stato felicemente accolto dal pubblico, numerosissimo ed entusiasta per la novità nella città di Ancona.

I “GODAI” nella filosofia giapponese sono i cinque elementi naturali Terra, Acqua, Fuoco, Aria, Vuoto. Rispettivamente, i cinque grandi artisti curatori di ogni elemento sono Valerio Lundini per la Terra, Diodato (purtroppo non presente per problemi di salute) per l’Acqua, Meg per il Fuoco, Gemitaiz per l’Aria, Vasco Brondi e Silvia Calderoni per il vuoto.

Ogni curatore ha poi scelto per il suo rispettivo elemento altri artisti a cui affiancarsi. Gemitaiz ha scelto Gemello, che oltre a duettare con lui sul palco, ha curato la sua performance artistica dipingendo per ore un vaso, nel suo stile ormai inconfondibile. Oltre a Gemello, erano presenti anche Hube, Flavio Solo e Crazy Diamond, che hanno dipinto un murales insieme a Gemello.

Diodato ha portato come ospiti Venerus e il Collettivo Angelo Mai; per il Fuoco, Meg ha scelto il trio Canemorto (tarocchi e Piromanzia).

Vasco Brondi e Silvia Calderoni hanno chiamato Bunny Dakota e Egeeno per il loro spettacolo “Talking Bodies – Conosci te stessa” a rappresentare l’elemento del Vuoto.

Valerio Lundini invece, dopo il suo saluto in videochiamata, ha scelto i due stand up comedians Daniele Tinti e Alessandro Gori aka “Lo Sgargabonzi”.

 

Foto a cura di Alessia Antonelli

Informazioni su redazione 3528 articoli
di +o- POP