[Recensioni] Alberto Bianco: “Certo che sto bene” è una dichiarazione d’intenti

Alberto Bianco

“Certo che sto bene”

(Virgin Music / Universal Music)

 

TRACKLIST

Certo che sto bene
Maremoto
Il tempo del mare
Cartolina
Rido seriamente
Fuochi d’artificio
Il momento che preferisco
Paura padana
Le abitudini della Domenica
Fatta bella

 

A cura di Renata Rossi

 

Il 10 novembre è uscito “Certo che sto bene”, nuovo album di Alberto Bianco, cantautore torinese.

A 12 anni fa risale il suo disco di debutto, “Nostalgina”, che lo ha consacrato tra le migliori penne della musica indipendente. Negli anni ha inoltre collaborato con Giorgia, Max Gazzè, Levante e Niccolò Fabi.

“Certo che sto bene”, prodotto da Taketo Gohara, è stato registrato in una settimana a Formentera, in presa diretta. Il titolo, la volontà di volerlo realizzare nell’isola spagnola, ci svelano l’ondata di energia positiva di un disco che possiede il calore del sole e la potenza di un abbraccio, quello di un gruppo di amici che hanno partecipato al progetto. Hanno infatti collacorato alla realizzazione di “Certo che sto bene”, Dente, Margherita Vicario, e Federico Dragona.

I brani, uno diverso dall’altro, catturano momenti differenti del percorso creativo e di vita del cantante. Accumunati da un cantautorato pop, gentile e leggero, si arricchiscono talvolta di un ritmo scanzonato e godibile, come la title track che apre il disco, altre dell’intensità dettata dalle note di un flauto e di un sax (Maremoto), o della malinconia del blues (Cartolina).

L’album si arricchisce inoltre di due featuring. Il Tempo del mare, brano allegro e spensierato da canticchiare sotto il sole, è stata scritta a sei mani da Alberto Bianco, Dente e Margherita Vicario, che la interpreta ma regala la sua voce anche nei cori di Cartolina, Paura Padana, Fatta bella.

Dente partecipa anche in Maremoto e Federico Dragogna canta Fuochi d’Artificio, di cui firma il testo.

Le emozioni che scaturiscono dall’ascolto del disco sono dettate anche dai sentimenti di gioia e meraviglia nei confronti di un figlio appena nato: nascono così Il momento che preferisco e Fatta bella, posta alla fine del disco, una sorta di dichiarazione d’amore paterna.

Inizia domani da Torino il tour di Alberto Bianco. Di seguito le date annunciate fino a questo momento.

24-11-2023 Hiroshima – Torino
01-12-2023 Latteria Molloy – Brescia
02-12-2023 Bellezza – Milano
09-12-2023 Locomotiv – Bologna
14-12-2023 Monk – Roma
22-12-2023 Druso – Bergamo
13-01-2024 Glue – Firenze
27-01-2024 Piola – Bruxelles
03-02-2024 Lumière – Pisa
10-02-2024 The Factory – Verona
17-02-2024 Cinema Teatro Magda Olivero – Saluzzo
24-02-2024 Modena Off – Modena

Informazioni su Redazione 3324 articoli
di +o- POP