L’ODIO: Minerva Pictures e Rarovideo Channel, in collaborazione con Cat People, riportano sul grande schermo L’odio di Mathieu Kassovitz

L’ODIO

un film di
MATHIEU KASSOVITZ 

con
VINCENT CASSEL    HUBERT KOUNDE    SAÏD TAGHMAOUI

Torna al cinema restaurato in 4k il cult urbano
In anteprima al Troisi di Roma il 2-3 maggio
e dal 13 maggio in tutta Italia

Elenco delle sale presto disponibile su: 
www.catpeople.it

IL REGISTA MATHIEU KASSOVITZ SARÀ A ROMA A PRESENTARE IL FILM
AL CINEMA TROISI

Giovedì 2 maggio

– 19:30 – 1A proiezione – A seguire, Q&A con il regista moderato dalla giornalista Martina Barone

– 22:00 – 2A proiezione – Introdotta dal regista

Venerdì 3 maggio

20:00 – Proiezione unica – Introdotta dal regista insieme a Colle Der Fomento moderati dall’autore Matteo Corradini

Per i biglietti per entrambi i giorni rivolgersi direttamente al Cinema Troisi.


Minerva Pictures e Rarovideo Channel, in collaborazione con Cat People, riportano sul grande schermo L’odio di Mathieu Kassovitz, con Vincent CasselHubert Kounde e Saïd Taghmaoui, film vincitore della Palma d’Oro per la Miglior Regia al Festival di Cannes nel 1995.

Ventiquattr’ore nella vita di Vinz (Vincent Cassel), Hubert (Hubert Koundé) e Saïd (Saïd Taghmaoui), tre amici della banlieue parigina all’indomani degli scontri tra forze dell’ordine e civili dopo i quali un ragazzo del quartiere, Abdel, si ritrova in fin di vita a causa dei soprusi violenti della polizia. I tre, carichi di rabbia e con una pistola tra le mani, meditano su come avere giustizia.

Attraverso scene diventate memorabili e iconiche – da Cassel che cita il De Niro di Taxi Driver davanti allo specchio alla storia raccontata nei gabinetti – L’odio è diventato il punto di riferimento dell’immaginario metropolitano fin dalla sua uscita, un instant classic per tematiche e stile.

L’ira di Vinz, la riflessività di Hubert e la buffoneria di Saïd ci guidano in un microcosmo senza eroi e senza miti, in cui convivono il quotidiano della periferia (in lingua originale quasi tutto il film è in slang) e una rabbia pronta ad esplodere da un momento all’altro, divisa tra smarrimento e vendetta, in un racconto continuamente oscillante tra obiettività e simbolismo. Percorrendo i contorni sfocati della giustizia ed esplorando le contraddizioni dei suoi protagonisti, Mathieu Kassovitz ha infatti catturato l’essenza degli squilibri sociali, trasformandola e andando a creare un film emblematico e universale, allo stesso tempo crudo e cool, sporco e ricercato.

Rivedere L’odio oggi equivale a ritrovarsi davanti a un manifesto lucido e senza tempo che immortala questioni che dopo quasi trent’anni appaiono ancora più attuali. Il mantra «Fino a qui tutto bene» che apre e chiude il film è ancora oggi una preghiera laica che racchiude insieme la speranza e la disillusione di ormai più di una generazione.

Quest’anno Rarovideo, la divisione editoriale di Minerva Pictures che da anni è presente in veste digitale con Rarovideo Channel su Prime Video e The Film Club, celebra il suo 25° anniversario. Il restauro de L’odio è solo la prima delle tante iniziative che accompagneranno questo importante traguardo.

La lista dei cinema che proietteranno L’odio sarà disponibile su catpeople.it e su tutti i loro canali social.

 

CAT PEOPLE
Cat People è una casa di distribuzione cinematografica, fondata da Raffaele Petrini e Alessandro Tavola, nata nel 2023 semplicemente dalla voglia di riportare dei “classici” del cinema nelle sale, aggiungendo una voce ulteriore e il più possibile differente al panorama delle riedizioni che soprattutto negli ultimi anni si è mostrato ben accolto dal pubblico. Non vogliamo aggiungerci alle realtà già esistenti, ma affiancarci, fare il nostro, proponendo il cinema che ci interessa e che amiamo, senza distinzioni.

Informazioni su redazione 3635 articoli
di +o- POP