Cristina Donà, una Tregua ventennale destinata a durare

Ho sempre me: Io e la Tigre

La stanza in cui vivo è un dado,
ma non ho abbastanza mani
per tirarlo lontano
Distanze che non percorro mai
per una probabile carenza d’ossigeno

 

La stanza si fa più stretta se al suo interno deve contenere non solo Cristina, ma Aurora e Barbara che percuotono i tamburi in modo più veemente e riescono a distorcere in maniera diversa l’atmosfera, creando una probabile carenza d’ossigeno ed una voce che alterna il cantato al recitato con tono duro.

La stanza in cui vivo è un dado,

ma non ho abbastanza mani

per tirarlo lontano

Io (Aurora) e La Tigre (Barbara) hanno alle spalle un EP omonimo del 2014 e “10 e 9”, album uscito nel 2015 per Garrincha Dischi, arricchito dai suoni di chitarra, voce, pedali e bacchette a battere sui tamburi, mixaggio a cura di Andrea Rovacchi e Gabriele Riccioni e la produzione artistica di Andrea Marquez Comandini.

Con la loro versione di “Ho sempre me” hanno fatto scintillare una stellina buona sopra la prima candelina dei vent’anni di Tregua.

Redazione
About Redazione 3220 Articles
di +o- POP