Dai boschi al Covoclub… l’incanto di Wrongonyou – Tutte le foto

Dopo aver conquistato il palco del Primavera Sound di Barcellona e dell’Home Festival di Treviso con brani come “The Lake” e “Killer”, Wrongonyou è ora al lavoro sul nuovo atteso album che uscirà nei primi mesi del 2018. Intanto sono usciti i singoli “I Don’t Want To Get Down” e “Congratulations”, cover in versione acustica del brano del rapper statunitense Post Malone.
Il cantautore ha annunciato la partecipazione al SXSW 2018 (South by Southwest festival) che si svolgerà come ogni anno ad Austin in Texas (USA) dal 13 al 17 marzo.

Wrongonyou, all’anagrafe Marco Zitelli, si è avvicinato alla musica folk grazie ad artisti internazionali come Bon Iver e Fleet Foxes. Da subito si è fatto conoscere come un giovane talento fuori dal comune che con la sua musica innovativa e autentica arriva dritto al cuore. Il suo è un progetto neo folk in lingua inglese, attento alla melodia e alla sperimentazione, insolito nel panorama musicale italiano e per questo in grado di attirare un pubblico attento e curioso che in questi anni ha seguito Wrongonyou in tanti concerti in tutta Italia e anche all’estero. Il cantautore si era fatto notare grazie ad alcuni suoi brani caricati su Soundcloud che avevano attirato l’attenzione prima di un professore di Sound Technology all’università di Oxford, che gli fece incidere i primi 4 singoli, e poi della Carosello Records con cui ha pubblicato il primo ep “The Mountain Man” (2016). Tra i suoi singoli di maggior successo “Killer” , “The Lake”  e “Let Me Down”.

Da venerdì 1 dicembre 2017, è in rotazione radiofonica e disponibile in digital download e sulle principali piattaforme streaming il nuovo singolo del cantautore romano dal sound internazionale Wrongonyou  “Shoulders” feat. Maurizio Filardo, brano principale della colonna sonora del film di Alessandro Gassmann “Il Premio”, nelle sale cinematografiche da mercoledì 6 dicembre distribuito da VISION DISTRIBUTION.

Wrongonyou, infatti, ha firmato insieme a Maurizio Filardo la colonna sonora del film, in cui è anche attore nella parte del figlio di Alessandro Gassmann.

Sabato 27 gennaio siamo andati a sentirlo al Covo Club di Bologna.

Photostory a cura di Francesco Costa

 

Redazione
About Redazione 3232 Articles
di +o- POP