BUD SPENCER BLUES EXPLOSION – CONTINUA IL “VIVI MUORI BLUES RIPETI TOUR ESTIVO” – Ecco i prossimi concerti

Continua il tour estivo dei BUD SPENCER BLUES EXPLOSION per presentare il loro ultimo album “VIVI MUORI BLUES RIPETI”, uscito a marzo per La Tempesta Dischi.

“VIVI MUORI BLUES RIPETI TOUR ESTIVO”

08/09/2018 Milano – Carroponte
15/09/2018 Caldonazzo (TN)

Durante il tour, sul palco, il duo formato da Adriano Viterbini e Cesare Petulicchio è accompagnato da Francesco Pacenza, al basso e alla voce, e Tiziano Russo, alle tastiere e alla voce per un appuntamento live di grandissimo impatto.

Lo scorso 17 luglio, i Bud Spencer Blues Explosion hanno aperto il concerto dei Jet alla 02 Forum Kentish Town di Londra, per la data principe in Europa del tour di reunion della band australiana.
Nel frattempo, il disco “Vivi Muori Blues Ripeti” continua a riscuotere un grande consenso di critica e pubblico.

 

 

“VIVI MUORI BLUES RIPETI” IL DISCO

Si tratta di un album urgente e vitale, dedicato alla vita, alla sensualità e al viaggio, incentrato su un linguaggio semplice, ma maturo e diretto. Una scelta – quella della sincerità – che ha riguardato anche la produzione: “Vivi muori blues ripeti” è stato realizzato completamente in analogico; al mixer e al registratore a nastro, l’abile mano di Marco Fasolo, leader dei Jennifer Gentle.

Se nel sound hanno espresso tutta la loro forza e originalità, per i testi hanno voluto coinvolgere alcune delle penne più interessanti del panorama indie rock italiano: Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti e Umberto Maria Giardini (ex Moltheni).

 

Il disco è stato anticipato dal video “E tu?”

 

Il 9 maggio è stato pubblicato il video “Io e il Demonio”

 

 

I BUD SPENCER BLUES EXPLOSION PARLANO DEL DISCO

Abbiamo attaccato le polaroid e i poster più belli sui muri, portato tutte le chitarre, le batterie e i microfoni in sala prove, abbiamo chiamato a jammare tutti gli amici musicisti che come noi si fiutano al parco come i cani. È stato un processo di capitalizzazione delle idee durato un anno e mezzo, quasi fossimo due artigiani.

 

Poco tempo prima in Australia un amico (Tommaso Colliva) ci ha fatto notare sulla valigia di un musicista l’adesivo “Eat Sleep Blues Repeat”, da qui l’idea di utilizzare questo titolo per il nostro nuovo album, rivisto a modo nostro. Noi siamo gente semplice, siamo una band istintiva che vive di urgenza, quelli che lo fanno perché devono. Questo album parla di vita, di morte e di amore ed è un disco sexy, perbacco, noi siamo pronti a questo viaggio.

 

 

TRACKLIST

E tu?

La donna è blu

Dove

Di fronte a te, di fronte a me

Allacci e sleghi

Presto sarò chi sono

Coca

Enduro

Io e il demonio

Calipso

BUD SPENCER BLUES EXPLOSION BIOGRAFIA

 

Il duo alt-rock Bud Spencer Blues Explosion nasce all’inizio del 2007 a Roma. Cesare Petulicchio e Adriano Viterbini hanno da subito un ottimo seguito sul web. Nella primavera del 2007 viene pubblicato l’esordio dei BSBE: si intitola “Happy” ed è un autoprodotto fulminante che contiene le loro prime dieci composizioni, metà delle quali non superano i due minuti.

Nello stesso anno sono finalisti dell’Heineken Jammin’ Contest e si esibiscono sul palco  dell’Heineken Jammin’ Festival di Mestre dove verranno poi premiati come miglior band del Contest 2007.

Nel 2008 la loro attività continua con un tour invernale di oltre 40 date in tutta Italia fino ad arrivare al Primo Maggio 2009 grazie al contest Primo Maggio tutto l’anno, nel quale si aggiudicano il Premio S.I.A.E. “in virtù della grande energia sprigionata sul palco unita all’originalità e freschezza della proposta artistica”. Nello stesso anno esce con l’etichetta Yorpikus Sound, distribuito da Audioglobe, l’album omonimo “Bud Spencer Blues Explosion”, contenente 12 tracce registrate in studio (tra cui la cover in italiano di Hey Boy Hey Girl dei Chemical Brothers). Sempre nel 2009 i BSBE iniziano un tour di sei date negli Stati Uniti.

Sempre nel 2009 vengono premiati dal circuito dei live club italiani KeepOn come “Band rivelazione dell’anno”.

Nel 2010 suonano nuovamente al concerto del Primo Maggio e questa volta fanno parte del cast ufficiale della manifestazione. Inoltre si esibiscono anche a Italia Wave oltre che al Mi Ami. In vista del loro nuovo album, registrano in studio a Milano la cover degli LCD Soundsystem “Daft Punk is playing in my house”, che vede la collaborazione alla voce del cantante e dj italiano Alessio Bertallot e del bassista Saturnino Celani, compositore e storico bassista di Jovanotti, assieme ai quali terranno un tour di 10 date nei più importanti live club d’Italia.

Sempre nel 2010 registrano anche il brano “Io sono il Terribile”, inserito nella compilation Romanzo criminale – Il CD.

Nel 2011 esce “A Fuoco Lento Live Ep”, un extended play disponibile in CD, vinile 10’ pollici e in downloading che racconta il concerto tenuto il 14 marzo al Circolo degli Artisti a Roma.  L’EP contiene solo cover completamente reinterpretate, come Voodoo Child di Jimi Hendrix e Killing In The Name dei Rage Against the Machine. Nell’agosto dello stesso anno Adriano Viterbini vince il Premio KeepOn 100% Live nella categoria “Miglior musicista live”.

Il 4 novembre 2011 esce il loro nuovo album, dal titolo “Do It” (acronimo di “Dio odia i tristi”), per l’etichetta Yorpikus Sound. Il primo singolo estratto dall’album è “Cerco il tuo soffio”. Seguirà un tour di oltre 100 date in Italia e un mini tour in Europa.

Nel settembre del 2011 partecipano, assieme a Verdena, Afterhours e Marlene Kuntz, al cast del film “Cosimo e Nicole” del regista Francesco Amato.

Nel febbraio 2012 i BSBE si esibiscono a Memphis, in occasione dell’IBC (International Blues Challenge). Nello stesso anno pubblicano il DVD live in studio “DO IT YOURSELF – Nel Giorno Del Signore”. Nell’agosto 2012 si esibiscono alla 20ª edizione dello Sziget Festival, in Ungheria.  Inoltre collaborano con Marina Rei al brano “Mani sporche”, contenuto nell’album “La conseguenza naturale dell’errore”. Sempre nel 2012 partecipano al brano “Presto” del cantautore Pacifico insieme a Frankie HI-NRG MC, inserito nell’album “Una voce non basta”.

Il gruppo ritorna nell’aprile 2014 con il singolo “Duel”, pubblicato assieme a un videoclip diretto da Alex Infascelli. La B-side del singolo è una cover del brano “Altitude” di Chris Whitley. Viene inoltre comunicato che il terzo album del gruppo è prodotto da Giacomo Fiorenza e sarà pubblicato dalla 42Records. Il 3 giugno 2014 viene pubblicato l’album “BSB3”.

Sempre nel giugno 2014 viene pubblicato il secondo singolo “Miracoli”, con un videoclip sempre diretto dal regista Alex Infascelli.

Segue un tour di più di un anno e mezzo che li porta a vincere il premio PIMI come “Miglior spettacolo live” e il premio KeepOn come “Best Live”.

 

Il 23 marzo 2018 esce, per La Tempesta, “Vivi Muori Blues Ripeti”, il nuovo disco di inediti.

 

Progetti Paralleli

Adriano Viterbini ha collaborato con artisti del calibro di Raf, Marina Rei, Otto Ohm e The Niro. Oltre a suonare nei BSBE, Viterbini suona la chitarra acustica e il bottleneck nei Black Friday, duo delta-blues che comprende anche Luca Sapio (Quintorigo) alla voce. I Black Friday hanno pubblicato l’album “Hard Times” nel 2011.

Il 22 marzo 2013 Viterbini pubblica un disco solista dal titolo “Goldfoil” (Bomba Dischi). Il disco è stato registrato e mixato a Roma ed è composto da 12 brani strumentali di matrice blues-minimale. In un brano collabora Alessandro Cortini dei Nine Inch Nails.

Nel 2014 suona nel Nomad Tour dell’artista africano Bombino, partecipando a concerti in Italia ed in Europa. Nello stesso anno partecipa alla registrazione del disco “Il padrone della festa” e al tour italiano del trio Fabi Silvestri Gazzè.

Il 23 ottobre 2015 esce secondo disco solista di Adriano Viterbini intitolato “Film O Sound”, album strumentale prodotto artisticamente da Marco Fasolo dei Jennifer Gentle. Il disco vanta la partecipazione di Bombino e Alberto Ferrari dei Verdena, insieme ai disegni di Davide Toffolo.

Nel 2016 suona con i Tre Allegri Ragazzi Morti in un tour che vede anche la collaborazione di Jovanotti e Honeybird & the Monas.

Dopo l’uscita di “BSB3” Adriano partecipa al tour della cantante maliana Rokia Traore in Europa ed Africa e partecipa al Nomad Tour di Bombino, chitarrista e cantautore nigerino (prodotto da Dan Auerbach).

Ha inoltre preso parte al tour australiano ed europeo di Nic Cester (the Jet).

Cesare Petulicchio invece nel 2011 registra il secondo disco della cantautrice Valentina Lupi “Atto Terzo”.

Nel 2012 partecipa al disco d’esordio “Birds” della cantautrice Thony, colonna sonora del film “Tutti i santi giorni” di Paolo Virzì, e partecipa al successivo tour italiano.

Nel 2013 registra il disco “Radici” del rapper Kento.

Nel 2014 viene invitato a suonare al prestigioso Zildjian Day in Rome assieme a Gavin Harrison e Mike Mangini.

Dopo l’uscita e tour di “BSB3”, lavora al disco “La fine dei vent’anni” di Motta, prodotto da Riccardo Sinigallia e vincitore di numerosi premi, tra cui la Targa Tenco come Migliore opera prima. Partecipa al relativo tour di 102 date in tutta Italia.

 

Redazione
About Redazione 3209 Articles
di +o- POP