DANCE DANCE DANCE! Cinque festival di musica elettronica italiani belli belli in modo assurdo

© Matteo Leonardi

A cura di Francesca Lotti

 

Mentre ve ne stati appollaiati sul confine a scrutare l’orizzonte in cerca dei festival di elettronica più belli in Europa, sappiate che qualche perla ce la regala anche il nostro paese: abbiamo scelto i festival più belli in giro per la penisola per farvi ballare tutta l’estate.

 

TERRAFORMA | 5 – 7 LUGLIO | BOLLATE (MILANO)

Per chi orbita attorno alla scena elettronica di Milano e dintorni, non ha bisogno di presentazioni. Da cinque anni il Terraforma prende vita nello splendido parco di Villa Arconati, tra installazioni luminose, architetture temporanee e performance memorabili. Nato nel 2014 come un evento dedicato alla sostenibilità e alla sperimentazione con un manifesto ben definito, e in un’ottica quindi totalmente nuova rispetto a quella dei festival più comuni, aveva fatto propria l’assenza della parola. Quest’anno invece, il focus si riscopre essere il linguaggio, a partire dal lavoro visivo di Nathalie Du Pasquier, con un proprio Alfabeto. Tra i nomi della line-up: Laurie Anderson, Dj Stingray, Caterina Barbieri, Renick Bell, Monolake, Buttechno, Daniel Higgs, Mica Levi (Dj), Kelman Duran, Stargate, Juliana Huxtable, Vladimir Ivkovic , Bambounou, Ramzi, Donato Dozzy, RP BOO, STILL, Sir Richard Bishop. Non solo musica, ma anche arte, lectures e workshop: e dal video di presentazione, non possiamo che aspettarci un’edizione eccezionale.

http://www.terraformafestival.com

 

SOLAR VILLAGE | 13-14 LUGLIO | SEGRATE (MILANO)

Se a guardare le line-up dei festival europei di elettronica vi siete mangiati le mani, tenetevi pronti perché quest’anno DUDE Club e Circolo Magnolia hanno unito le forze per regalarvi un weekend di livello internazionale. È il Solar Village Festival, che prenderà vita tra il 13 e il 14 luglio nei pressi dell’Idroscalo di Milano. Alla console si alterneranno diversi ospiti dal pomeriggio a notte fonda, in un viaggio attraverso le diverse sfaccettature dell’elettronica. Dall’immersione nella house di Dixon e nel sound di Trikk (anche lui di casa Innervisions), ai virtuosismi di un maestro come Laurent Garnier, da Moodymann ai ritmi primordiali del progetto Ninos du Brasil, fino alle sperimentazioni tra acid funk e jazz di Kamaal Williams.

Con questi primi nomi della line up e altri ancora tba, stiamo già facendo stretching per prepararci a due giorni magici circondati dagli alberi del Magnolia.

https://www.facebook.com/SolarVillageFestival/

 

ORTIGIA SOUND SYSTEM | 24 – 28 LUGLIO |ORTIGIA (SIRACUSA)

Sentimento Nuevo è il titolo dell’edizione di quest’anno dell’Ortigia Sound System, un festival di musica elettronica nato con l’obiettivo di far incontrare su questa splendida isola il meglio della scena contemporanea e le sonorità mediterranee. Per l’occasione, Giorgio Moroder sbarca per la prima volta in Sicilia e presenta il progetto “Un’estate italiana”. A fargli compagnia per quattro giorni di eventi: Neon Indian, Hessle Audio, Ben Ufo, Pearson Sound, Pangaea, Call Super, Jerusalem In My Heart, Ross From Friends, Kokoko!, Lino Capra Vaccina, Emmanuelle, Slow Motion Showcase, Elena Colombi B2b Lamusa, Object Blue, Alessandro Adriani + Domenico Romeo + Nuova Astrazione: Movimento 01 – Ortigia, Venerus (uno degli artisti italiani più interessanti dell’ultimo anno) & more tba. Se non vi bastasse, oltre ad una location spettacolare riconosciuta patrimonio Unesco, boat party e tramonti da sogno, è stata confermata anche la presenza di Boiler Room.

http://www.ortigiasoundsystem.com

 

POLIFONIC 2019 | 26-28 LUGLIO |MONOPOLI (BARI)

Per tre giorni il sound del Polifonic Festival accende la valle tra Monopoli ed Ostuni. La programmazione è descritta come una cross-section of finest contemporary acts and performers.

A capitanare la squadra per questa terza edizione: The Wizard aka il padre della techno di Detroit aka Jeff Mills, con Craig Richards e Floating Points, ma se l’obiettivo del festival è creare una line-up che mescoli influenze e sonorità disparate, ecco che accorrono la disco di Jolly Mare, i ritmi di Futuro Tropicale, l’eclettismo di Young Marco, i sapori esotici di Nu Guinea, ma anche Jeremy Underground, Pisetzky, Simone De Kunovich e molti altri. Perché come dice Dr. Rubistein – altra ospite del festival – “When the music is right, you can free your mind and just dance without thinking of anything”.

Le location? Open air, con ambientazioni da cartolina e un closing party in spiaggia per domenica 28. Pronti a far le valigie?

https://polifonic.it

 

VIVA! FESTIVAL | 1- 4 AGOSTO |VALLE D’ITRIA (BARI)

Mentre fate il count-down per il prossimo Club To Club, sappiate che i primi di agosto si tiene il VIVA!, la versione estiva del festival torinese che per il terzo anno prende vita in una delle regioni più belle del Sud Italia, la Valle D’Itria, in provincia di Bari.

Si parte carichissimi il 1agosto, con Jon Hopkins, Deena Abdelwahed e Powder. Nei due giorni successivi si alterneranno Gilles Peterson & MC General Rubbish, Todd Terje, Priestess , Yves Tumor (che alcuni fortunati hanno già visto all’evento di preview del Club to Club a Milano), Bamba Pana & Makaveli, Dj Arienne, Juan Wauters, L I M, Nicola Conte, Jima Fei + Yaffra, Erykah Badu col progetto Lo Down Loretta Brown, Apparat, Jayda G, Nu Guinea presents Napoli Segreta, Ciao. Discoteca Italiana, Ninos Du Brasil, Funkrimini e tanti altri. In chiusura, un concerto all’alba del 4 agosto. What’s more?

https://clubtoclub.it/it/viva-19-viva-festival-2019/

 

E mentre prendete appunti, segnalateci i vostri festival preferiti per questa estate italiana.

 

Leggi anche: Mille e un festival: gli appuntamenti da non perdere quest’estate in Europa

 

Avatar
About redazione 1158 Articles
di +o- POP