GENERIC ANIMAL | in tour da febbraio con un nuovo disco e per la prima volta con una vera e propria band

GENERIC ANIMAL

IN TOUR DA FEBBRAIO CON UN NUOVO DISCO
E PER LA PRIMA VOLTA
CON UNA VERA E PROPRIA BAND

Generic Animal annuncia una serie di concerti nei club italiani in occasione della pubblicazione del suo nuovo album e sarà accompagnato per la prima volta sul palco da una band vera e propria.
GENERIC ANIMAL
26 febbraio – Santeria Toscana 31 – Milano
6 marzo – Viper – Firenze
7 marzo – Monk – Roma
13 marzo – New Age Club – Roncade (TV)
14 marzo – Bronson – Ravenna
19 marzo – Hiroshima Mon Amour – Torino
21 marzo – The Cage – Livorno
28 marzo – Latteria Molloy – Brescia 
4 aprile – Locomotiv – Bologna
8 aprile – Mangiadischi Live Club – Pescara
9 aprile – Mercato Nuovo – Taranto
11 aprile – Galleria 19 – Napoli

Calendario in aggiornamento, info su www.bpmconcerti.com

L’8 novembre 2019 Generic Animal ha pubblicato un nuovo singolo intitolato Sorry e ha lasciato intendere che un nuovo disco è in arrivo ad inizio 2020. Con Sorry, pubblicato da La Tempesta / Island Records, Generic Animal si espone in modo vivido ed intimo, descrivendo un amore a distanza e la solitudine in città. La produzione, curata da Fight Pausa, porta in primo piano l’interazione tra elementi acustici ed elettronici, che collaborano fino all’esplosione di un ritornello memorabile.

Generic Animal è lo pseudonimo e progetto solista di Luca Galizia. Luca è nato nel 1995, vive a Milano, viene dalla provincia di Varese. A gennaio 2018 esordisce con l’omonimo disco edito da La Tempesta Dischi. L’album è prodotto da Marco Giudici, i testi sono scritti da Jacopo Lietti, il suono va dall’hip-hop all’emo midwest con un pizzico di sapore medievale. Il disco viene accolto molto bene da pubblico e critica e ne segue un tour che lo porta a suonare per più di ottanta serate in tutta Italia.

A luglio dello stesso anno esce Emoranger, il secondo album di Generic Animal prodotto da Zollo e pubblicato da La Tempesta Dischi in collaborazione con Bomba Dischi. È un disco con un imprinting più contemporaneo ed elettronico, in cui Luca canta i suoi primi, personalissimi testi. Nello stesso periodo cominciano le collaborazioni con vari esponenti della scena hip-hop e trap italiana (Ketama126, Massimo Pericolo, Rkomi, Mecna).

Avatar
About redazione 1544 Articles
di +o- POP