[Recensione] “HER DEM AMADE ME”: la compilation in memoria di Lorenzo Orsetti

A cura di Renata Rossi

HER DEM AMADE ME – Siamo sempre pronte, siamo sempre pronti

LATO A

1. MARCO COLONNA + VITTORIO CONTINELLI – FUOCO
2. ROSSOFUOCO Y MAX COLLINI – GUERNICA
3-MARGHERITA VICARIO – QUANDO GLI UOMINI
4-MARCO PARENTE – QUANDO IL MONDO ERA UNA PIUMA
5. CESARE BASILE – FERMA TI LA RUGNU LA PALORA
6. ASSALTI FRONTALI – COMPAGNO ORSO
7. GINEVRA DI MARCO – FUOCO A MARE
8. MALASUERTE FI SUD – GAZA
9. CARMELO PIPITONE – IL MIO VECCHIO MONDO
10. DAGGER MOTH – UNLEASHED
11. LA RAPPRESENTATE DI LISTA – AMANDOTI (SEDICENTE COVER)
12. GIANCANE – ADOTTA UN FASCISTA

LATO B

1. RITA ‘LILITH’ OBERTI – DON DURITO E L’ORSO
2. PIERPAOLO CAPOVILLA & I CATTIVI MAESTRI – LA CITTÀ DEL SOLE (REVISITED VERSION)
3. 24 GRANA – ORSO
4. ANGELA BARALDI – IMMOBILI
5. PAOLO BENVEGNÙ – CAUSA ED INFINITO
6. SERENA ALTAVILLA + CRISTIANO CRISCI + LUCIO LEONI – MOLISE
7. GIOVANNI TRUPPI – L’UNICA OLTRE L’AMORE
8. RONCEA – LA RAGIONE DELLE COSE
9. TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI – RASOIO, MATTATOIO, PAZZATOIO
10. RAPPER CJ A SAP – THE THUNDERSTORM
11. MARINA REI – CURAMI
12. MOKADELIC + EDDI – UNA GOCCIA

 

La musica, anche qui in Italia, anche in questo periodo di grossa crisi economica e sociale, riesce ad esser di esempio e a dare prova di coraggio utilizzando uno strumento universale, un linguaggio capace di toccare le anime di tutti, di chiunque voglia abbracciare messaggi di pace e speranza.
La musica è e dev’essere cultura, è e deve essere aggregazione e partecipazione, è e dev’essere politica, deve prendere posizioni e decidere da che parte stare.
Oggi quattro dicembre grazie ad una grossa partecipazione di artisti è uscita una compilation, “HER DEM AMADE ME – Siamo sempre pronte, siamo sempre pronti”, realizzata in memoria di Lorenzo Orsetti.
In tanti ricorderanno questa triste data, il 19 marzo 2019, giorno in cui Lorenzo moriva combattendo l’Isis a fianco dei curdi. Mantenere sempre vivo il ricordo di Lorenzo Orsetti significa rievocarne il coraggio, la passione, lo spirito antifascista, la voglia di combattere i regimi e la repressione politica. Lorenzo aveva in Italia, nella sua Firenze, una casa, un lavoro, una famiglia. Tuttavia, pur senza alcuna esperienza militare, aveva deciso di partire per aiutare il popolo curdo e costruire una società più giusta. In un intervista aveva dichiarato:

  “L’emancipazione della donna, la cooperazione sociale, l’ecologia e la democrazia. Per questi ideali sarei stato pronto a combattere anche altrove”

La vita e la battaglia di questo giovane eroe non possono e non devono restare vane. Tante sono state le iniziative in suo ricordo nonostante tutto sia reso più complicato dalla pandemia in corso e da una politica italiana lontana e miope che tratta chi torna dalla Siria, dopo aver combattuto contro Isis nelle Ypg e Ypj, come fosse un possibile terrorista.

HER DEM AMADE ME” pre-ordinabile al link:
https://blackcandyrecords.bigcartel.com/product/her-dem-amade-me

è una raccolta fondi il cui ricavato sarà interamente devoluto al centro Alan’s Rainbow di KOBANE per la costruzione di un ambulatorio pediatrico. L’edificio è stato costruito per garantire la sicurezza e un ambiente sereno a bambini rimasti orfani a seguito dell’occupazione dell’ISIS. Oltre al semplice alloggio, in questa struttura viene offerto anche un sostegno psicologico ai piccoli che hanno subito traumi e violenze.

Un ambulatorio medico  è in questo momento necessario perché ci si possa occupare anche della salute dei bimbi ospitati. Speriamo quindi che a questo progetto possano aderire in tanti onde poter garantire le cure ai bambini in questo periodo in cui tutto è messo a dura prova anche da una pandemia mondiale.
Oltre al grande gesto di solidarietà che si compie nel partecipare alla raccolta fondi, c’è anche la possibilità di avere tra le mani un disco splendido, basta leggere i nomi dei cantanti che hanno partecipato, per un totale di 24 brani alcuni editi altri inediti. Per citarne alcuni, Paolo Benvegnù, Marco Parente“Donna Ginevra” e la loro profonda umanità declinata nell’incanto di parole e musica; oppure la bellezza di poter riscoprire la voce di Max Collini, la libertà anarchica di Cesare Basile, la dissacrante ironia di Giancane e Lucio Leoni.

Ricordiamo che “Her dem amade me” è un progetto curato da Lucio Leoni, prodotto da Blackcandy Produzioni in collaborazione con Arci Firenze, Associazione Lorenzo Orso Tekoşer, UIKI Onlus, WJAR-Weqfa Jina Azad a Rojava e Bao Publishing. Zerocalcare ha fornito le illustrazioni presenti nel booklet, tratte dal suo fumetto “Macelli” che era stato dedicato al ragazzo fiorentino grazie ai racconti dei suoi amici e di chi come lui ha scelto di partire.

“Ricordate sempre che ogni tempesta inizia con una singola goccia. Cercate di essere voi quella goccia.”
L.O.

 

Redazione
About Redazione 3265 Articles
di +o- POP