Filagosto Festival 2017 #day 6 – FAST ANIMALS AND SLOW KIDS

Photo Credits: Simona Luchini

Photo story e parole a cura di Simona Luchini 

Domenica 6 Agosto, la quindicesima edizione del Filagosto Festival si è chiusa con il “Forse non è la felicità Tour” dei Fast Animals and Slow Kids, che si esibiscono per la 5° volta dal 2011 a Filago (Bg).

Prima di loro, in apertura, Vanarin, band pop/electro rock di Bergamo, e i Botanici, band indie/alternative/post-emo nata a Benevento nel 2015 e caratterizzata da influenze emocore, hardcore, post-punk. Un trittico vincente.

I Fast Animals and Slow Kids salgono sul palco, accolti dal boato della folla che intanto si è fatta molto numerosa:

 

“Salve a tutti noi siamo i Fast Animals and Slow Kids e veniamo da Perugia” 

 

Aimone lo ripete per due, tre volte finché l’urlo e l’applauso diventano assordanti. Parla del caldo, della fatica del palco, dei chilometri percorsi nel furgone per il tour estivo…

“Ma è davvero stupendo vedere che siete qui, che la musica vive ancora!”

 

 

E’ un live coinvolgente e sconvolgente quello dei  Fast Animals and Slow Kids, dai suoni curati e nitidissimi e un energia straripante.

La band perugina festeggia i dieci anni di attività con la pubblicazione, nel febbraio di quest’anno, del loro quarto album. “Forse non è la Felicità” segue “Cavalli” del 2011, “Hybris” del 2013 e “Alaska” del 2014. Rispetto ai precedenti il disco risulta più maturo, sia in veste compositiva che di pura esecuzione strumentale. Questo porta ad aggiungere un quinto elemento in tour. Oltre a Aimone Romizi alla chitarra e alla voce, Alessandro Guercini alla chitarra, Jacopo Gigliotti al basso e Alessio Mingoli alla batteria, abbiamo in tour anche Daniele Ghiandoni alle tastiere e alla chitarra.

Aimone è istrionico ed energico, intrattiene il pubblico, salta da una parte all’altra, sale a cantare e suonare in bilico sulle spie di palco e non disdegna affatto di praticare del selvaggio stage diving. Il pubblico è entusiasta e canta i brani a squarciagola. Una grande dose di energia si irradia tutt’attorno.

Il concerto si chiude con il singolo che dà nome all’ultimo disco “Forse non è la felicità”.

Il ritornello viene ripetuto ad oltranza, e, alla fine, la band lascia gli strumenti per salire sulle casse di fronte al palco, cantare e riunirsi in un unico abbraccio col proprio pubblico…

 

Forse non è la felicità / Ciò che voglio / Ma un percorso per raggiungerla

 

 

Gallery i Botanici

 

Gallery Vanarin

 

Live streaming Fast Animals and Slow Kids

 

Live streaming i Botanici

 

Live streaming Vanarin

Redazione
About Redazione 3192 Articles
di +o- POP

1 Trackback / Pingback

  1. FAST ANIMALS AND SLOW KIDS - CONTINUA IL "FORSE NON E' LA FELICITA' TOUR ESTIVO" | Piu o Meno POP

I commenti sono bloccati.