HAWAII ZOMBIES: Power pop e lo-fi nell’EP omonimo d’esordio

HAWAII ZOMBIES: Power pop e lo-fi nell’EP omonimo d’esordio in uscita il  24 novembre per UMA Records

HAWAII ZOMBIES è l’EP omonimo di debutto della band milanese, in uscita il 24 novembre per Uma Records. Il gruppo, dopo la pubblicazione dei primi due singoli Dark Side of The Nerd Moon e Zebrahead, presenta il primo EP in cui un sound attinto dai sotterranei del brit pop si fonde a un approccio dalle tinte lo-fi, proponendo un genere che loro stessi definiscono bubblegum punk.

La musica degli HAWAII ZOMBIES trova sfogo in una grande potenza espressiva che dà vita a melodie immediate, attitudine punk e una spiccata vena power pop. L’EP, composto di sei brani cantati in inglese, rispecchia, attraverso i testi e la musica, la forte autoironia e spensieratezza degli HAWAII ZOMBIES che, al contempo, non rinunciano a cantare anche i lati più malinconici e tristi della vita di ogni giorno.
I quattro musicisti di Milano hanno trovato ispirazione da band come Pavement e Hüsker Dü in particolare per quanto riguarda il sound volutamente DIY, e Nada Surf e Dinosaur jr., per le strutture più ammiccanti dei brani.

Come affermano loro stessi con ironia, “l’Ep è di piacevole ascolto, ballabile, colorato, divertente, come masticare un big bubble ma del gusto sbagliato perché avevano finito quelli alla vaniglia e fragola”.

I brani sono interamente scritti da Hawaii Zombies. L’EP è registrato, prodotto e mixato al Jules’ Basement da Julio Speziali.
La seconda chitarra e le tastiere in Marionette sono suonate da Nicolò Bordoli e Julio Speziali.
La cover e l’artwork sono a cura di Alessia Ardente e Marco Verna.

Redazione
About Redazione 3269 Articles
di +o- POP