Piuomenopop Cover Award: è degli Etruschi From Lakota la copertina più bella!

Il nostro Cover Award è giunto al termine e a vincere, dopo una strenua battaglia all’ultimo voto, sono stati gli Etruschi From Lakota con la copertina di “Giù La Testa”, ultimo album della band toscana uscito ad Ottobre 2017.
Non ve lo aspettavate, eh? Beh noi, in fondo, si, perché nessuno mette in dubbio l’iconico valore di alcune tra le copertine finaliste ma il valore estetico delle cose, così come le emozioni che riescono a trasmetterci le immagini sono ben altro.
La copertina del disco è stata fino all’ultimo il “tallone d’Achille” dell’album. Non siamo stati capaci di trovare un’immagine che ci andasse bene. Abbiamo conosciuto Stefano Allisardi e gli abbiamo detto: prova tu. Alla fine la musica lo ha condotto a questa immagine che è un richiamo all’attualità di un’emergenza umanitaria che il mondo deve affrontare.
E la copertina ha tutto, dal punto di vista meramente estetico al valore intrinseco e al messaggio che trasmette, per colpire chi la osserva.
Proprio per questo motivo abbiamo colto la palla al balzo e deciso di scoprire qualcosa in più del giovane artista piemontese e di come è nata la copertina del disco degli Etruschi from Lakota
Il lavoro è stato concepito come un paesaggio umano, una texture che appare quasi decorativa nel suo insieme,almeno fino a quando non si socchiude l’occhio alla dimensione del particolare.Nel suo formato originale il dipinto si presenta molto piu ampio e con un numero di volti che vuole tendere all’infinito,come in un sistema numerico. Il taglio eseguito a posteriori in sede editoriale ne presenta una parte tanto funzionale ed evocativa quanto il quadro nella sua interezza,che concettualmente si presenta bene a tagli ‘al metro’, e alla separazione di destini che questo comporta
Stefano è un artista che ha un approccio assai particolare, in un contesto come quello odierno in cui a farla da padrone è la digitalizzazione dell’immagine, privilegiando tecniche come la litografia, la serigrafia, la calcografia e soprattutto il disegno e la pittura su carta.
Io ho una formazione doppia, da un lato sono musicista insegnante diplomato in chitarra classica e dall’ altro diplomato all accademia Albertina di Torino e disegnatore da quando sono bambino. Diciamo che in entrambi i casi sono un grande fan delle versioni ”acustiche”, come amo sentire il suono della chitarra di legno amo disegnare su roba che posso toccare,o che abbia un artigianato concreto come la pittura e il disegno. All’ Accademia ho studiato la Grafica d’arte, cioè tutte tecniche antiche della grafica, sopratutto Incisione calcografica,litografia,serigrafia. insomma tutta roba che oggi serve a ben poco se in effetti la associ alle comodità svelte dei grafici illustratori di oggi e delle loro super tavolette grafiche. Tutte queste tecniche sono create da matrice,e rendono possibile stampare alcune copie che rimangono comunque in tiratura limitata, e ovviamente spesso stampate al torchio dallo stesso incisore. Nel caso della copertina però il lavoro è nato direttamente dal pennello su carta ed è un originale di 100×70 cm. Solitamente nella mia produzione in studio prediligo questo approccio e produco quasi sempre pezzi originali, a tratti con un talgio illustrativo ma con l’intento di andare in Galleria d’ Arte prima che in stampa editoriale.
L’attività artistica di Stefano non si limita alla sola realizzazione di copertine, ovviamente.
Di solito mi occupo dei miei pezzi originali e che presento in esposizioni per gallerie o fiere d’arte.
Quella della realizzazione delle copertine è un lavoro che temo sempre molto. Mi riesce meglio fare quello che ho in testa senza illustrare per forza il contenuto di un album o un testo, preferisco accostare immagini che lo accompagnino o completino anziché descriverlo.
Però mi piace molto vedere quello che il mio lavoro può comunicare in altre declinazioni, come appunto quella della copertina disco
Vi consigliamo di seguire il lavoro di Stefano sui suoi profili social così da restare informati su tutte le sue attività.Leggi tutti gli articoli su Etruschi From Lakota

Redazione
About Redazione 3267 Articles
di +o- POP