WILLIE PEYOTE – “LE CHIAVI IN BORSA” il nuovo video e singolo. Dopo quindici sold out annunciate le nuove date

WILLIE PEYOTE

 “LE CHIAVI IN BORSA”

IL NUOVO VIDEO E SINGOLO

 

© Romina Zago

 

È uscito “Le chiavi in borsa”, il nuovo video e singolo di Willie Peyote, secondo estratto dal nuovo disco di inediti “Sindrome di Tôret”.

Titolo: “Le chiavi in borsa”
Regia: Andrea Sanna
Soggetto: Sebastiano Accorrà
Scritto da: Sebastiano Accorrà, Andrea Sanna
D.O.P: Enrico Marco Buongiorno
Riprese: Andrea Sanna
Elettrico 1: Marco Argiolas
Elettrico 2: Alessio Calabresi
Editing/Sound Design: Sebastiano Accorrà
Color Correction: Michele Vairo

 

WILLIE PEYOTE PARLA DEL VIDEO “LE CHIAVI IN BORSA”:

il brano dal ritmo incalzante ma delicato affronta, come tutto il disco “sindrome di Tôret”, il tema della comunicazione, in questo caso all’interno di una giovane coppia in cui il rapporto di fiducia è un’altalena. Se fidarsi di qualcuno è un po’ come scommettere, per farlo serve più coraggio o fortuna?
Al brano ha collaborato Dutch Nazari.

 

Dopo quindici sold out in tutta Italia, di cui tre solo al Locomotiv di Bologna, continua anche tour di presentazione: sold out in prevendita le tre date all’Hiroshima Mon Amour di Torino e la data alla Casa delle Arti di Conversano (BA).

TOUR – CALENDARIO DEI CONCERTI

26/01 Lecce – Officine Cantelmo
27/01 Conversano (BA) – Casa delle Arti SOLD OUT
28/01 Cavriago (RE) – Circolo Kessel
24/02 Perugia – Urban
09/03 Roma – Monk
10/03 Napoli – Hart
17/03 Roncade (TV) – New Age
27/04 Vicenza – Totem Club
13/07 Collegno (TO) – Flowers Festival

 

Pubblicato per l’etichetta 451 con distribuzione Artist First, “Sindrome di Tôret”, nella settimana d’uscita, è entrato direttamente all’ottavo posto della Top 10 della Classifica FIMI/Gfk dei dischi più venduti in Italia.
Il disco affronta il tema della libertà d’espressione e dei limiti della stessa, in un’epoca in cui la comunicazione è cambiata profondamente a causa della tecnologia.
Con riferimenti e citazioni più o meno velate alla musica italiana degli ultimi quarant’anni, oltre al già menzionato Signor G., Willie Peyote delinea un sound e una forma lirica che vanno da Battisti a Bruno Martino, passando dal nuovo cantautorato pop e prendendo spunto dalla narrazione tipica della stand-up comedy e della satira: capovolge il punto di vista collettivo e sviluppa un pensiero critico attraverso la provocazione e l’ironia.
Irriverente, ironico e mai convenzionale, Willie Peyote si discosta dal diffuso stereotipo del rapper riuscendo a conquistare anche le platee più difficili.
Il disco è stato anticipato, il 15 settembre, dal video “Ottima scusa”, il cui brano, nella settimana d’uscita, è entrato direttamente al 1°posto della classifica Viral50 di Spotify, e dal singolo per le radio “Metti che domani”.

 

Leggi tutti gli articoli su Willie Peyote

Redazione
About Redazione 3279 Articles
di +o- POP