La musica psichedelica degli anni 2000: nuovo album per i Wooden Shjips

A cura di: Renata Rossi

 

Wooden Shjips“V”
(Thrill Jockey)

TRACKLIST

Eclipse 
In The Fall
Red Line
Already Gone
Staring At The Sun
Golden Flower
Ride On

 

A cinque anni di distanza da Back To Land sono tornati I Wooden Shjips, band rock- psichedelica americana tra le responsabili della rinascita della popolarità della musica psichedelica negli anni 2000 anche tra le nuove generazioni, tra coloro i quali hanno bisogno di suoni che trasportino la mente lontano. “V” è il titolo dell’ ultimo lavoro della band formata da  Omar Ahsanuddin, Dusty Jermier, Nash Whalen e Ripley Johnson, uscito il 25 maggio per Thrill Jockey.

“V” non rappresenta soltanto gli anni trascorsi dall’ultimo lavoro ma è anche il quinto della band e soprattutto un segno di vittoria e di rinascita, come suggerisce la coloratissima copertina dell’album. Johnson, chitarrista, aveva detto che il suo obiettivo era quello di proporre un album estivo, il che è vero a metà: se da una parte i suoni plumbei sono pochi e spazzati via da una musica di ampio respiro, che suggerisce la ricerca di pace e serenità, tuttavia i testi si oppongono alla condizione politica e sociale attuale in America e al governo Trump.

L’album si apre con Eclipse, una cavalcata psichedelica accompagnata dal suono di un sax in stile anni ’70. In the fall continua il mood del brano iniziale, metre la seducente Red Line amalgama bene le nuance pop nostalgica all’elettronica sintetica e alla psichedelia. Staring at the sun fa rivivere i chiaroscuri lisergici velvettiani, un viaggio verso lo spazio dentro e fuori noi stessi. Il segreto dell’album, che scorre piacevole all’ascolto, sembra essere una furente nostalgia del passato e del rock psichedelico della west coast. Tra voci sognanti e pigre, assoli chitarristici liquidi, lisergia e ballate avvolgenti ci ricorda che la nostra mente è qui ma anche altrove, che il rock psichedelico non è mai finito ma può ancora trovare un giusto spazio tra suoni rock, narcosi e ballate pop. La gioia di un’estate ormai arrivata, pervade i nostri cuori, ma il sogno di pace suggerito dalla copertina può solo restare tale, avvolto da un senso sinistro di tempesta e di angoscia.

 

Redazione
About Redazione 3214 Articles
di +o- POP