Un appuntamento da non perdere: The Prodigy live @ Home Festival, Treviso

A cura di: Renata Rossi

 

Sono probabilmente il gruppo più atteso all’Home Festival 2018: si tratta dei The Prodigy, band inglese che più di altre ha influenzato la musica elettronica mondiale degli ultimi 25 anni. Sicuramente gli ultra-trentenni ricorderanno il terzo album della band guidata da Liam Howlett, Keith Flint e Maxim, The fat of the Land.

Uscito nel ’97 il disco scalò le classifiche internazionali, trasmesso di continuo in radio e sulle emittenti musicali più importanti, prima fra tutte MTV, entrò prepotentemente nelle vite dei ragazzi dell’epoca. L’originalità dei Prodigy sta nell’aver saputo mescolare generi diversi, la musica elettronica e dance con la techno e il rock in maniera energica e esplosiva, aver creato atmosfere claustrofobiche e ossessive in un clima acido e tossico irresistibili per tutti gli amanti dei rave-party e per migliaia di dj che ancora oggi amano proporre i loro brani. Insieme a Chimical Brothers, Fatboy Slim, Underworld, The Prodigy hanno disegnato un’epoca in cui la trance dance ha coinvolto e sconvolto migliaia di fan, creando un suono che dal vivo regala una potenza e un’energia unica e irripetibile.

Smack My Bitch Up” è in quegli anni un vero e proprio must: impossibile resistere ad un suono che trascina per la sua essenza fisica, che fa suoi l’attitudine punk, l’energia rock, la rivoluzione hip hop. Ma tutti i brani di The Fat of the Land sono dei singoloni da classifica, si pensi a “Breathe” o a “Firestarter” e alla potenza che i video degli anni ’90 possiedono: dove non arriva la musica sono le immagini a parlare e a creare sensazioni, passioni, dipendenze.

Il nuovo disco, No Tourist, uscirà il prossimo 2 novembre per BMG e Take Me To The Hospital, l’etichetta fondata dalla band che deriva dal nome di un loro brano. Il primo singolo estratto, Need Some1, possiede la giusta energia cui i nostri ci hanno abituato.

A due anni dal loro ultimo concerto italiano, dunque, uno dei gruppi più significativi del big beat degli anni ’90, sceglie Treviso e l’Home Festival per far riascoltare la sua travolgente musica.

Chi può, farà meglio a non farsi scappare un’occasione simile, l’appuntamento con i Prodigy è per il 31 agosto!

 

Leggi anche: NESSUN POSTO E’ BELLO COME CASA MIA! NESSUN POSTO E’ BELLO COME L’HOME FESTIVAL 2018

Foto copertina © Francesco Costa

 

Redazione
About Redazione 3278 Articles
di +o- POP