L’album della consacrazione: GO GO DIVA de La Rappresentante di Lista

A cura di Giuseppe Visco

La Rappresentante di Lista

Go Go Diva
(Woodworm Label)

TRACKLIST:

01_Questo corpo

02_Ti Amo (nanana)

03_Maledetta tenerezza

04_Alibi

05_Giovane femmina

06_Guarda come sono diventata

07_The Bomba

08_Panico

09_Poveri noi

10_Gloria

11_Woow

E’ stato anticipato dalla traccia “Questo Corpo” – a mio avviso una delle migliori di questo 2018 – ed uscirà oggi, 14 Dicembre, per Woodworm Label, il nuovo disco de La Rappresentante di ListaGO GO DIVA.



La Rappresentante di Lista, progetto di Veronica Lucchesi (voce e cori)  e Dario Mangiaracina (chitarre, synth, piano farfisa, basso e voce) nato nel 2011, sta finalmente iniziando a raccogliere quanto seminato. Non ne è un caso la loro esibizione a Berlino, coinvolti nello splendido Woodworm Festival o la loro partecipazione allo Sziget Festival. Finora troppo sottovalutato o passato spesso sottotraccia, LRDL sta salendo alla ribalta grazie al loro lavoro che unisce varie arti: scrittura, teatro e musica – e vi basterà vedere un loro live per rendervene conto e convincervi del fatto che siano una delle migliori band italiane. I loro concerti sono veri e propri spettacoli teatrali che uniscono la pluralità dei protagonisti – in questo caso i membri del gruppo Marta Cannuscio, Enrico Lupi, Erika Lucchesi e Roberto Calabrese – esaltandone le qualità di ognuno. Così come la loro musica che alterna momenti nei quali sembra cullarti ad altri che, subito dopo e senza preavviso, con violenza ti riportano alla vita quotidiana. Senza preavviso.

GO GO DIVA è il frutto di un cammino intrapreso già con (Per la) Via di Casa e Bu Bu Sad: l’amore, la violenza, il tema della corporalità, il dolore, le paure, i sogni e le fragilità che questi ultimi portano con se. L’amore, però, la fa da padroni, divenendo la causa scatenante di tutto. La politica, le guerre, il modo di porsi nei confronti della vita non è nient’altro che una conseguenza dell’amore o del non amore. Questo ci cantano LRDL. La loro prima traccia “Questo corpo” parla della rassegnazione che spesso ci accompagna, nei momenti più duri – parte integrante dell’essere umano – nei quali è il corpo a ribellarsi ricordando che se c’è qualcuno che può aiutare a rialzarti è proprio lui. Un album dove temi come la giovinezza e la tenerezza vengono “messi alla luce in momenti bui” in modo che risaltino ancora di più. Un album che parla delle debolezze umane, dei ti amo che ti stringono la gola, dei muri che Trump vuole costruire e che qualcuno sarà sempre spinto dalla disperazione a scavalcare, dei riti che accompagnano le giornate di ognuno e che puntualmente si ripetono, dei cambiamenti che portano con sé i dolori delle scomparse e la voglia di rinascere. E delle seconde possibilità. Quelle che non mancano mai.

Parlando del loro disco hanno detto:

La scrittura del nostro terzo disco nasce da un desiderio, da un impulso che ha coinvolto tutti gli organi di questo corpo. In ogni canzone, lungo il racconto di questa storia, abbiamo sentito la necessità di gridare i nostri momenti di crisi, di vivere la nostra solitudine, di manifestare il nostro amore. Scegliamo di nuovo una protagonista femminile come guida attraverso questa foresta di parole e di musica. L’abbiamo chiamata GO GO DIVA. Una femmina che desidera, che ingurgita, che ascolta, che vive e non è mai sazia. GO GO DIVA è un invito a perdersi, a battersi, a spogliarsi e a cantare con tutta la voce che si ha in corpo. Nell’inferno dei desideri, nel buio della paura, nell’oscurità di questa notte noi ci sentiamo maledettamente vivi.

Finalmente stanno raccogliendo il meritato successo.

Ed andate a vederli live che oltre ad essere simpaticissimi sono una vera mina.

*Showcase*
14 Dicembre 2018, Roma – Na Cosetta – h.18.00 *modera Marcella Sullo
17 Dicembre 2018, Bologna – Kinotto – h.18.30 *modera Francesco Locane
18 Dicembre 2018, Milano – Ostello Bello – h.17.30 *modera Niccolò Vecchia

 

Leggi tutti i nostri articoli su La Rappresentante di Lista

About redazione 245 Articles
di +o- POP