DUSK FESTIVAL: 9 e 10 Agosto Spiaggia di Punta Penna, Vasto

TORNA IL DUSK FESTIVAL:
9 E 10 AGOSTO 2019 – SPIAGGIA DI PUNTA PENNA

CLOSING PARTY 11 AGOSTO – BAR FERRI 

 

Torna per il quarto anno di seguito il Dusk Festival presso la Spiaggia di Punta Penna, nella Riserva Naturale di Punta Aderci a Vasto. Organizzato dall’Associazione Culturale Dusk ets, vede la compartecipazione di RadioDelta1 e dell’Avis Comunale di Vasto, a sostegno della donazione del sangue.
Tante le novità di quest’anno riguardo l’evento gratuito che si svolgerà non più dall’alba al tramonto ma dalle 18:00 alle 01:00, venerdì 9 e sabato 10 agosto.
Special guest di questa 4° Edizione è Antonio Forcione, chitarrista apprezzato in tutto il mondo e conosciuto come massimo esperto del fingerstyle: direttamente da Londra, in un’unica esibizione a pagamento (costo biglietto 10,00 €, reperibile mandando una mail al direzione@duskfestival.it o contattando il 329 3054117), ci farà godere con i suoi ritmi jazz. Come ha scritto il The Times: “Un entusiasmante viaggio in giro per il mondo…passione grazia e fuoco.” 

Direttamente da Radio Freccia la cantante AmbraMarie che, insieme a Raffaele D’Ambrusco, nel 2011 ha creato il duo acustico John Qualcosa che con le loro canzoni, dai tratti malinconici ed intimi, vogliono raccontare il loro modo di vedere il mondo e la loro passione per il cinema. AmbraMarie sarà protagonista anche l’11 agosto esibendosi nel dj set di closing party presso il Bar Ferri, dove il duo vastese Le Colonne presenteranno in apertura il loro nuovo progetto musicale mentre a concludere il party ci sarà il dj Konik Polny

La line up non si ferma qui: il giovane vastese Federico Caruso aprirà il Festival con la sua band e un nuovo singolo: Funck It, un mix di Fusion Jazz e Funk. Seguendo la scia Jazz, sarà possibile ascoltare i Koinaim gruppo Avant-Garde Jazz fondato a Chieti nel 2016. 
Fra i diversi generi musicali sarà presente anche l’elettronica grazie agli Orange Duo, un progetto nato nel 2006 composto da un didjeridoo e una batteria: adrenalina pura. Non solo loro ma anche i Frank Sinutre, conosciuti sia a livello nazionale che internazionale, utilizzano nei live sia strumenti elettronici autocostruiti (come reactaBOX e il drumBOX) che tradizionali.
Ci saranno anche i Roanoke, band romana dalle sonorità folk britanniche che arricchite dalla chitarra elettrica, riverberi, batteria, basso e slide guitar, danno vita all’indie-folk. I Quetzalcoatl, invece, ci faranno vivere un rituale esplosivo pieno di simboli della cultura Azteca attraverso danza, percussioni e fuoco. 

Sarà presente anche quest’anno l’Area Bimbi a cura delle Associazioni Vasto Scienza e Ricoclaun. Nell’Area Relax invece si potrà beneficiare dei massaggi olistici di Serendipity Massaggi. 

Torneranno i bartender del The Botanist a deliziarci con i loro cocktail ricercati e sarà invece a cura del BauBar lo street food con prodotti tipici locali.
Ulteriore novità saranno le birre e altri prodotti artigianali alla canapa dell’azienda MolisHemp e nell’Area Market troverete le originali t-shirt di PhilipUttana e la collezione estiva di bijoux ed accessori di Vestopazzo

 


Maggiori info sul sito ufficiale

https://www.duskfestival.it/ 

Contatti Social

https://www.facebook.com/duskfestival/

https://www.instagram.com/dusk_festival/?hl=it 

Avatar
About redazione 1777 Articles
di +o- POP