FARGAS: “Città animale” è il nuovo album

FARGAS

IL NUOVO ALBUM “CITTÀ ANIMALE” ESCE IL 22 NOVEMBRE

I Fargas annunciano un nuovo album.
S’intitola “Città animale” e uscirà il 22 novembre per Private Stanze. Sarà anticipato dall’omonimo primo singolo, che verrà pubblicato sulle piattaforme di streaming e negli store digitali il 7 novembre. “Città animale” è un atto di pirateria, come spiega Luca Spaggiari, di cui Fargas negli anni è diventato lo pseudonimo…

«“Città animale” è un disco di pirateria. Pirateria musicale, metropolitana, urbana. Ho rubato gli occhi delle persone, i loro volti ed alcune storie, le loro voci, le pieghe delle mani ma soprattutto i loro silenzi, le sensazioni non dette. Il lavoro e l’amore. Ed infine la paura, ciò che accomuna questi due pensieri. Un lavoro durato anni senza accorgermene, quindi non riconducibile ad una sinossi iniziale, ma nella crescita graduale e compositiva, potrei chiamarlo un disco di “integrazione”, umana e spirituale, fisica ed emotiva. Forse, nascosto in alcune pieghe di queste storie, mi ci si può pure incontrare.» –  Luca Spaggiari

Fargas si affacciano al mondo discografico nel 2002 con il singolo “La grande Onda” (StraniSuoni/Warner), vincitore del Premio della critica e terzo classificato all’Accademia di San Remo. La vera e propria attività musicale inizia per Luca Spaggiari, di cui Fargas negli anni è diventato lo pseudonimo, a metà degli anni novanta, performando, poco più che 15enne, brani inediti di cui è autore, come oggi, di testi e musiche.

Dal 2002 al 2006 una frattura intima e spirituale lo porta ad abbandonare la musica, con cui si ricongiungerà  nel 2006 con “Nozze di Strada” (StraniSuoni/Warner), album concept pubblicato assieme all’omonimo romanzo di cui Luca è altresì autore. La vita Fargas è caratterizzata da continui mutamenti e cambi formazione, assieme a Spaggiari, però, da sempre solo Alberto Urbelli, batterista polistrumentista.

Nel 2012 esce “In balia di un dio principiante” (Private Stanze/Snowdonia), il disco che porta la band ad una intensa attività concertistica, seguito nel 2014 da “Galera”  (Private Stanze/Snowdonia), altro concept che vede la partecipazione per la prima ed unica volta in lingua italiana di Francesca Bono (OFELIADORME) nella sussurrata “Mille Nodi” , con Spaggiari al rhodes e Matteo Toni alla Weissenborn.

“Lei ha una pistola” (Private Stanze/AlaBianca,2018) porta Luca Spaggiari ed Alberto Urbelli a modificare l’approccio agli arrangiamenti, conseguentemente ad un cambio di rotta compositivo del primo. Questo album vede come sempre alcune ospitate di amici, tra cui Enrico Molteni (TARM), Carmine Torchia, nel dubbio e molti altri.
Nel 2019 arriva “Città Animale” (Private Stanze/Kizmaiaz), un album di pirateria urbana. Tra gli ospiti Tiziano Bianchi al flicorno e Pellegrino “Pelle” Mazzucchi (già con Capossela) alle percussioni, oltre a Luca Perciballi in incursioni sonore, poi entrato ufficialmente nel gruppo.

Tutti i dischi sono stati registrati e co-prodotti artisticamente da Dario Casillo (Dalla, Bersani, Neffa, Beyonce,..)

La banda oggi è composta da Luca Spaggiari, Alberto Urbelli, Francesco Zaccanti, Luca Perciballi e Marco “ED” Rossi.

Luca è autore, produttore, autore di colonne sonore di film, sonorizzatore di videoart ed anche autore di musiche per sfilate di moda.

Luca è anche fondatore della label Private Stanze, un’utopia discografica.

Avatar
About redazione 1361 Articles
di +o- POP