EMIDIO CLEMENTI/CORRADO NUCCINI: annunciate nuove date del tour di MOTEL CHRONICLES, l’album che traspone in musica Sam Shepard.

Corrado Nuccini ed Emidio Clementi - foto di Laura Bessega

EMIDIO CLEMENTI / CORRADO NUCCINI

Annunciate nuove date del tour di

Motel Chronicles

il nuovo album per 42 Records che traspone in musica

il capolavoro letterario di Sam Shepard

LE DATE DEL TOUR

 

22/09  Bologna Porta Pratello

05/10  Roncade (TV) – Chiesa Antica di San Cipriano

06/10  Soliera (MO) – Dude – Festival del Racconto

14/10  Foligno (PG) – Umbria Factory Festival

20/10  Piacenza – Rathaus

21/10  Ferrara – Officine Meca 

26/10  Taneto di Gattatico (RE) – Fuori Orario

28/10  Parma – Arci Stella

03/11  Roma – MarteLive – Angelo Mai

Info e prevendite: www.dnaconcerti.com

Dopo il successo dei concerti primaverili, annunciate nuove date live in tutta Italia di Motel Chronicles, il nuovo album di Emidio Clementi e Corrado Nuccini per 42 Records che traspone in musica l’omonimo capolavoro letterario di Sam Shepard.

Il tour, organizzato da DNA concerti, riparte oggi 31 agosto da Cagliari a KME – Karel Music Expò e poi prosegue il 22 settembre a Bologna a Porta Pratello, il 5 ottobre a Roncade (TV) alla Chiesa Antica di San Cipriano, il 6 a Soliera (MO) al Dude per il Festival del Racconto, il 14 a Foligno (PG) all’ Umbria Factory Festival, il 20 a Piacenza al Rathaus, il 21 a Ferrara a Officine Meca, il 26 a Taneto di Gattatico (RE) al Fuori Orario, il 28 a Parma all’Arci Stella e il 3 novembre a Roma all’Angelo Mai a MarteLive.

Info e prevendite: www.dnaconcerti.com

In Motel Chronicles (qui l’ascolto), Clementi e Nuccini traducono e trasportano in musica alcuni estratti dell’omonimo libro dello scrittore, attore e drammaturgo Sam Shepard, premio Pulitzer per il teatro nel 1979 e autore della sceneggiatura del film Paris, Texas di Wim Wenders.

Dieci istantanee di un’America spietata e crepuscolare, in una nuova traduzione inedita a opera di Clementi, che dipingono un affresco di vita crudo e disilluso, di quel realismo schiacciante che proprio nell’assoluta – apparente – mancanza di poesia trova il suo potente lirismo.

I brani musicali ricalcano la struttura breve e fulminante dei testi e li fanno assomigliare a una raccolta di canzoni, dove l’elemento americano si fonde con i riferimenti alla musica europea, dal sound di Bristol anni ’90 a Jamie xx, dalla spoken music alla suite orchestrale con archi e fiati. Nel mezzo citazioni texmex, utilizzo di voci, sampling, field recording e sintetizzatori analogici, dal Roland Juno-60 ai Moog Grandmother, Mother 32, DFAM e Little Patty, fino al Microkorg.

Stanze d’albergo, strade statali, distese di grano al tramonto, parcheggi, piano bar, rodei di provincia: nessuno più di Sam Shepard in Motel Chronicles ha saputo trasformare questo immaginario americano in un paesaggio intimo, mai statico, popolato da personaggi inquieti alla ricerca di quelle risposte che la vita non riesce a dare. Libro dalla forma spuria, Motel Chronicles alterna infatti racconti, poesie e frammenti in cui è proprio il paesaggio a fare da collante, ma ancora di più lo sguardo dell’autore, costantemente attratto dal segreto mistero che avvolge la realtà.

Quello sguardo che Clementi e Nuccini hanno fatto intimamente proprio: attraverso le atmosfere sonore nebbiose e inquietanti del disco rimbomba il vuoto feroce di una quotidianità spogliata di speranza e di futuro, dove i sogni faticano a mettere radici e si scontrano con la durezza della realtà che costringe a tornare alla propria faccia vuota. Dove la vita si lascia scorrere e sembra a volte trasformarsi in una pausa gigantesca.

Con questo album, Emidio Clementi e Corrado Nuccini completano una trilogia musicale e letteraria iniziata con Notturno Americano, in cui ripercorrevano l’America urbana del primo ‘900 descritta da Emanuel Carnevali, e proseguita con i Quattro Quartetti di T.S.Eliot.

BIO

 

Emidio Clementi, scrittore e musicista, è voce e bassista dei Massimo Volume, band di culto del panorama indipendente italiano il cui ultimo album è Il nuotatore (2019, 42 Records). Oltre ad essere l’autore di tutti i testi del gruppo, ha scritto diversi romanzi e raccolte di racconti, l’ultimo dei quali è L’età di Bruno (Playground, 2022).

Nel 2017 pubblica insieme a Corrado Nuccini Quattro Quartetti (42Records) reading incentrato sull’omonimo poema di T.S. Eliot che dà seguito a Notturno Americano (2015) ispirato ai testi di Emanuel Carnevali.

Corrado Nuccini è fondatore, chitarra e voce dei Giardini di Mirò, band reggiana con alle spalle oltre vent’anni di carriera e più di mille concerti in Italia e all’estero. L’ultimo e sesto disco del gruppo, Different Times, è uscito nel 2018 per 42 Records. Pubblica insieme a Emidio Clementi Notturno Americano nel 2015 e Quattro Quartetti nel 2017. È direttore artistico del Festival Ferrara Sotto le Stelle dal 2020 e cura diversi progetti musicali che vanno dalle sonorizzazioni alle produzioni musicali.

LE DATE DEL TOUR

22/09  Bologna Porta Pratello

05/10  Roncade (TV) – Chiesa Antica di San Cipriano

06/10  Soliera (MO) – Dude – Festival del Racconto

14/10  Foligno (PG) – Umbria Factory Festival

20/10  Piacenza – Rathaus

21/10  Ferrara – Officine Meca

26/10  Taneto di Gattatico (RE) – Fuori Orario

28/10  Parma – Arci Stella

03/11  Roma – MarteLive – Angelo Mai

Info e prevendite: www.dnaconcerti.com

Informazioni su redazione 3657 articoli
di +o- POP