TORMENTO TORNA A MILANO IL 3 DICEMBRE PER IL SUO IMPERDIBILE CONCERTO CON LA MALASARTORIA MILANO LIVE BAND AL BIKO

03.12.2023
BIKO – MILANO
Via Ettore Ponti 40, Milano
Apertura porte ore 21:00
Inizio concerto ore 22:00
Prevendite attive
NAO UAO è felice di annunciare il ritorno a Milano di TORMENTO per il suo live full band con la MalaSartoria Milano, previsto per il 3 dicembre 2023 al BIKO di Milano.
Una data speciale al Biko di Milano con protagonista una della colonne portanti del rap italiano, Tormento, MC del duo Sottotono e precursore del genere in Italia, con cui, negli anni ’90, ha dato vita a un mercato che nel Belpaese semplicemente non esisteva. Per l’occasione l’artista presenta il suo show accompagnato dalla MalaSartoria Milano live band.
Apertura porte alle ore 21:00, inizio concerto alle ore 22:00.
Biglietti in vendita su circuito DICE.
Evento riservato ai soci ARCI.
Lnuova tessera ARCI è valida fino al 30 settembre 2024.
Info e pre-tesseramento qui >> https://bit.ly/PreadesioneARCI
Tormento (nome d’arte di Massimiliano Cellamaro, MC), è un rapper e produttore discografico.
Precursore del rap in Italia, ha portato per primo il genere in televisione negli anni 90, insieme ai Sottotono. Con il singolo “La mia coccinella” ha dato vita a un mercato che in Italia non esisteva.
Tormento è una figura amata e rispettata non solo nell’ambiente del rap, ma in tutta la musica italiana, che vede in lui il fondatore e l’innovatore di un genere musicale troppo spesso vittima dei propri dettami. E’ un riferimento tuttora fondamentale per le nuove generazioni del rap e della trap, ed ha contribuito alla crescita di molti artisti di questo genere. Non va tuttavia dimenticato il filo che lo lega ad artisti come Tiziano Ferro, che ha prestato la sua voce come corista durante un tour dei Sottotono, e che lo ha poi voluto come unico featuring maschile all’interno del proprio album “Il mestiere della vita”.
La capacità di incarnare alla perfezione tutti gli stereotipi del rapper d’oltreoceano, alternata alla sua vocazione da cantante e soul man, hanno reso Tormento popolare e amato da due generazioni diverse.
Il 2019 è stato un anno magico che lo ha visto a Febbraio ospite di Livio Cori al Festival di Sanremo, al fianco di Big Fish. Ad Aprile pubblica il brano “Acqua su Marte” con J-Ax e insieme conquistano i primi posti delle classifiche di air-play radiofonico. La produzione musicale è affidata ad SDJM, un team che di lì a poco raggiungerà un successo mondiale grazie al progetto Meduza. Con loro firma anche il nuovo singolo “2 Gocce di Vodka” a Settembre e il brano “Per quel che ne so” a Dicembre, che vanta la collaborazione dei Tiromancino. Lo stesso anno partecipa all’album di Benji e Fede nella traccia “Tra lo stomaco e lo sterno” e partecipa con Big Fish al remix di “Sembro Matto” di Max Pezzali.
Il duo Sottotono, durante questo anno di riavvicinamento, sente ancora viva l’intesa che da sempre li lega. E nel Marzo del 2020, durante una puntata di EPCC, ospiti di Alessandro Cattelan, svelano di essere al lavoro su un progetto che finalmente li rivede insieme.
Il 4 giugno del 2021 i Sottotono pubblicano “Originali”, ad accompagnarli nei brani ci sono alcuni tra i nomi più importanti della scena musicale italiana. Tiziano Ferro, Guè, Marracash, Elodie, Coez, Fabri Fibra, Primo Brown, Mahmood, Stash, Jake La Furia, Emis Killa, Luché e Coco. Si respira un grande ritorno al suono dei ’90, anticipando un trend che ormai è sempre più frequente a livello internazionale e sul territorio nostrano. Il singolo che anticipa l’album è “Mastroianni”, brano che nel giro di poche settimane raggiunge il primo posto tra i brani più trasmessi dalle radio italiane.
Il 28 Giugno 2022 pubblica per Baldini & Castoldi la sua autobiografia “Rapciclopedia – La mia storia” scritta in collaborazione con il giornalista Hip Hop Matteo Politanò. Ripercorrendo la sua vita Tormento racconta in parallelo la nascita e l’esplosione del movimento Hip Hop in Italia. Ne è nata una vera e propria enciclopedia del Rap, un roller coaster di emozioni che tiene incollato il lettore dalla prima all’ultima pagina. Emozionate e emozionanti sono le recensioni al libro su Amazon da parte del suo pubblico. Muovendo i primi passi nell’underground (un amore che non abbandonerà mai) e avendo raggiunto i più importanti palchi del mainstream è riuscito ad unire ambienti che spesso non comunicano tra loro, facendo da trait d’union tra mondi che sono agli antipodi.
Negli ultimi tre anni Tormento ha collezionato il ritorno su un palco importante come il Festival di Sanremo, l’uscita del suo primo libro e oltre 20 milioni di streaming, confermando di essere ancora un peso massimo della scena italiana, come se ce ne fosse bisogno.
Informazioni su redazione 3707 articoli
di +o- POP