[Live Report] Any Other a Berlino

foto di Ludovica De Santis

a cura di Giuseppe Visco

 

Il 15 aprile a Berlino, Any Other si è esibita nella fantastica location Kantine am Berghain portando sul palco il suo concetto di arte molto intimo e profondo.
L’artista è stata accolta dal pubblico – quasi tutto italiano – accordo a quello che più che un concerto è stato un susseguirsi di emozioni.
Con una performance spaziale, Any Other ha catturato l’attenzione del pubblico al Kantine am Berghain, lasciandoli immersi in un silenzio quasi religioso.
La sua presenza scenica e la sua voce penetrante hanno creato un’atmosfera unica, incantando gli spettatori con ogni nota. L’interazione tra la voce di Adele e la sua band ha creato l’atmosfera perfetta, dando vita a un’interpretazione coinvolgente e intensa delle tracce dei suoi album. 

La serata si è chiusa con una performance coinvolgente della canzone “Silently. Quietly. Going Away. Sonnet #4”, che ha emozionato e affascinato il pubblico.
È da notare anche l’apertura del concerto da parte di The Queen Quail, che ha creato l’atmosfera perfetta per una serata molto intima e a tratti mistica.
In sintesi, il concerto di Any Other a Berlino è stata un’esperienza unica e memorabile per tutti i presenti.

Informazioni su redazione 3697 articoli
di +o- POP